Microsoft chiama 15 vendor a sostenere iScsi

Meglio iScsi di Fibre Channel per le Pmi. Per dimostrarlo, Microsoft si allea con una squadra di vendor, fra cui Cisco.

20 novembre 2003

Microsoft ha individuato quindici vendor disposti a interagire con la propria impostazione tecnologica delle funzioni iScsi sotto Windows.


La lista degli aderenti è composta da nomi altisonanti e da altri meno. In rigoroso ordine alfabetico, sono Adaptec, Adic, Atto Technology, Cisco, Crossroads, FalconStor, EqualLogic, Intel, Intransa, LeftHand Networks, McData, Network Apliance, Qlogic, SpectraLogic e Storageconnections.net.


Spicca, come è logico che sia, il nome di Cisco, a cui molti osservatori assegnano il ruolo di locomotiva nell'affermazione della tecnologia, specie nel campo delle operazioni di connessione di server tramite iScsi, o in quello dii gateway.


Se l'opzione iScsi sotto Windows prenderà piede non è una certezza (anche se se ne possono avere in merito). Certo l'esame della proposta del gruppo di vendor dovrà tenere conto e fare un bilanciamento delle problematiche economiche (iScsi costa meno di Fibre Channel) con quelle eminentemente tecniche, che vedono Fc sovrastare il nuovo protocollo dal punto di vista delle performance.


Il che significa anche delineare un target: le piccole e medie imprese...

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here