Microcontrollori contro lo spopolamento degli alveari

ST_Microelectronics_EltopiaStando alle stime del Dipartimento dell’Agricoltura statunitense, le api che popolano i 4 milioni di alveari commerciali provvedono all’impollinamento di circa il 30% del cibo consumato dagli americani. Gli stessi minuscoli insetti sono, altresì, responsabili dell’impollinamento dei raccolti usati per l’alimentazione degli animali e hanno un ruolo simile nella produzione globale di cibo.

Da qui la constatazione di come la sindrome dello spopolamento degli alveari, ossia la situazione che si verifica negli alveari quando scompaiono le api operaie, risulta un problema grave per la disponibilità alimentare in tutto il mondo.

Intenta ad arginare questo tipo di minaccia, l’americana Eltopia, nata nel 2002 per fornire innovazione e servizi Internet al mondo dell’agricoltura e che sta ora espandendo la propria presenza nel mercato dell’IoT, ha scelto di utilizzare l’elettronica di StMicroelectronics per combattere parassiti, virus e pesticidi, tra i principali sospettati della sindrome pocanzi descritta.

Nello specifico, all'interno del progetto MineNot, il microcontrollore a basso consumo StM32F0 e una serie di differenti sensori applicano calore in modo selettivo all’Intelligent Foundation di Eltopia, una pellicola biodegradabile che rileva il ciclo vitale delle api e dei parassiti.
La soluzione, attualmente in fase di test, interagisce con la popolazione della colonia sterilizzando gli acari senza danneggiare le api, e senza ricorrere a pesticidi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here