Kyocera Mita rinnova i Taskalfa

Sono undici i nuovi modelli sviluppati sulla per esigenze documentali e di stampa di differenti target d’utenza aziendali.

Kyocera Mita ha rinnovato in modo significativo la gamma di sistemi multifunzione Taskalfa, introducendo sistemi monocromatici e colore con controller Fiery, per rispondere alle differenti necessità di stampa professionale e gestione documentale di diverse utenze business.

La nuova linea di sistemi, dal nome di progetto Alphard, è stata progettata utilizzando la stessa architettura hardware e software e dispone di accessori per la versatilità d'utilizzo e modularità di applicazione nelle aziende.

La produttività dei multifunzione della gamma va da 30 a 80 ppm.

Ogni Taskalfa è dotata di un pannello a colori a sfioramento.
La funzione timer settimanale è stata incorporata per programmare i sistemi in modo da spegnersi automaticamente durante le ore serali e nei fine settimana.

Un fusore a induzione di calore riduce il tempo e l'energia necessari a portare l'unità fusore alla temperatura necessaria per l'operatività standard.

I modelli a colori Taskalfa 3050ci, 3550ci, 4550ci, 5550ci, 6550ci e 7550ci sono dotati del tamburo a silicio amorfo che garantisce una maggiore fotosensibilità e durata.
Tutti sono dotati di un controller Fiery, per applicazioni office professionali e grafiche anche nel segmento mediano.

I modelli monocromatici Taskalfa 3500i, 4500i, 5500i, 6500i, 8000i vanno da 35 a 80 ppm e sono stati riprogettati nel percorso carta, eliminando i cambi di direzione per ridurre i rischi di inceppamento.

Tutti i nuovi device si basano su una piattaforma software comune, che supporta funzioni di sicurezza quali Ipv6 e IpSec, oltre a connettività network Gigabit Ethernet. La personalizzazione del flusso documentale è assicurata dalla piattaforma HyPas e dal linguaggio Java e Web service.

I dispositivi possono essere configurati direttamente dal pannello di controllo per interfacciarsi con sistemi Dms e Erp.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here