Idc: i server tengono

Tutto sommato non va male. Secondo Idc le vendite dei server in questo trimestre hanno registrato un calo del 5,6% anno su anno ma sono rimaste stabili rispetto agli ultimi tre mesi.

Stabilità rispetto al precedente trimestre, mentre per l'ultimo una riduzione del 5,6% rispetto allo stesso periodo del 2001. Dice questo il rapporto di Idc sul mercato mondiale dei server. Per quanto riguarda le entrate, Idc registra 10,6 miliardi di dollari, un calo, appunto, del 5,6% rispetto agli 11,2 miliardi di dollari del terzo trimestre dell'anno scorso, si tratta del più piccolo calo anno su anno degli ultimi 24 mesi.

Gli analisti di Idc sostengono che il mercato, tutto sommato, presenta segni di stabilità e il quarto trimestre dovrebbe avviare un trend positivo. La crescita maggiore si è registrata nella fascia entry-level, che comprende macchine da meno di 100,000 dollari, che ha registrato un 5% in più nelle entrate rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Per quanto riguarda i dati delle singole aziende, Ibm, che ha registrato un minimo calo di appena lo 0,4%, rimane in testa con il 29,8% del mercato, Hewlett Packard è seconda con il 27,2%. Sun ha uno 12,1%, seguita da Dell con l'8,7%. Rispetto alle piattaforme, Hewlett Packard capeggia la graduatoria dei server Unix con il 32,9% seguita da Sun con il 30,4%. Idc sostiene che il mercato sta tenendo anche grazie ai buoni risultati dei server Linux e Windows.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here