IBM Watson – Cisco Spark, collaboration in chiave cognitive

IBM_CiscoDopo raggiunto di recente un accordo per una collaborazione che vede IBM portare le tecnologie di business analytics di Watson sui router Cisco per estendere il cognitive computing di Big Blue dal cloud fino alle terminazioni di rete, IBM e Cisco hanno unito le forze per creare una suite di strumenti di lavoro basati su cloud e applicazioni ispirate da IBM Watson.

Alla base della collaborazione, nata per ridefinire il modo di lavorare dei knowledge worker, le piattaforme di collaborazione Cisco Spark e WebEx che saranno integrate con le soluzioni di collaborazione di IBM, incluse Verse e Connections, e supportate dalle funzionalità di cognitive computing di IBM.

Obiettivo: combinare l’analitica avanzata di IBM, Watson e le offerte email e social, con le soluzioni di collaborazione di Cisco, incluse quelle di messaggistica, per i meeting e di telefonia business al fine di semplificare le modalità di collaborazione.

Una combinazione di punti di forza tecnologici

Potenziata da Watson, la suite di soluzioni congiunte IBM e Cisco sarà supportata da un ampio ecosistema di partner attenti a proporre al mercato un ambiente di lavoro più produttivo e data-driven.

Non a caso, l’esempio riportato in una nota congiunta dalle due società è quello di un consulente finanziario che, grazie ai nuovi strumenti a disposizione, potrà incontrarsi con eventuali investitori utilizzando le soluzioni video di Cisco con un servizio Watson che offre consulenza e gestione delle task in tempo reale, mentre i file verranno memorizzati in totale sicurezza e resi disponibili in IBM Connections e condivisi tramite WebEx per mettere a segno una transazione di successo.

Le nuove soluzioni integreranno, infatti, dati strutturati e non, provenienti dai dispositivi on premise, dai desktop o dal cloud al fine di rilevare i percorsi significativi dei workflow e fornire visioni approfondite nel corso delle attività e delle interazioni giornaliere.
Utilizzando IBM Watson e API Connections, così come API Cisco Spark e WebEx, le soluzioni congiunte saranno in grado di agire su attività di routine, come ad esempio dare priorità agli ambienti di collaborazione e comunicazione particolarmente complessi e caotici, e connettere gli utenti a potenti fonti cognitive di expertise, nel momento di necessità.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here