Ibm sviluppa nuove versioni del proprio WebSphere Portal

La release 4.2 si propone di aiutare la cooperazione tra utenti simultaneamente collegati a un portale aziendale.

Ibm ha annunciato una versione ampliata del proprio software
WebSphere Portal che aiuta a controllare i costi per la costruzione di caratteristiche più potenti direttamente nel prodotto in sviluppo. Ibm WebSphere Portal Version 4.2, che dovrebbe essere rilasciato a fine dicembre, aiuterà gli utenti del portale ad accorgersi dei colleghi che sono in rete e a raggiungerli attraverso messaggi istantanei o telefonicamente. Gli utenti che vedono simultaneamente la stessa interfaccia portlet o lavorano con portlet identici possono accorgersi di altri che sono on-line ed essere potenzialmente pronti a collaborare. Già disponibile anche una caratteristica che mette insieme le informazioni trovate in portlet multipli e un'offerta che aiuta gli utenti a pubblicare contentuto in modo più conveniente.
Big Blue ha anche annunciato l'inizio di un beta program per testare capacità selezionate che saranno incorporate senza alcun pagamento ulteriore nella prossima versione di WebSphere Portal. I nuovi componenti includeranno la possibilità di operare tra tutte le piattaforme WebSphere Portal e il supporto dei client Linux e Windows funzionanti con i browser Microsoft Internet Explorer, Netscape Navigator o Mozilla. A breve termine con la versione 4.2 di WebSphere Portal, IIbm integrerà Ibm Content Manager con la pubblicazione del contenuto in Ibm WebSphere Portal.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here