Ibm regala a Watson Health gli insight di Truven

È un investimento da 2,6 miliardi di dollari quello annunciato nei giorni scorsi da Ibm, che ha deciso di acquisire Truven Health Analytics con l’obiettivo di portare in dote alla divisione Health di Watson un importante repository di dati sanitari provenienti da migliaia di ospedali ed enti statali.
Si tratta di un investimento importante non solo per il valore monetario in ballo ma anche e soprattutto in considerazione della sua valenza nell’ambito dell’evoluzione del sistema sanitario statunitense.

Una miniera di dati in Watson

Una miniera di dati, lo definisce Ibm che con questa acquisizione arriva di fatto a raddoppiare il numero dei dipendenti che operano nel settore sanitario, aggiungendo in particolare le competenze di medici, epidemiologi, esperti sanitari.
Il risultato atteso dovrebbe coniugare la maggiore efficienza e precisione derivante dalla maggior quantità di dati analizzabili, con la riduzione dei costi associati al sistema sanitario.
Una volta completata l’acquisizione, Ibm avrà portato a oltre 4 miliardi il suo investimento in Watson Health, piattaforma verso la quale è riuscita a portare anche realtà come CVS Health, Johnson & Johnson e Medtronic.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

4 COMMENTI

  1. […] Renzi (anche lui mai eletto) era appena tornato da un viaggio negli USA, dov’era stato co-protagonista: il 31 marzo 2016 ha firmato a Boston un accordo con la multinazionale IBM, passo determinante per la creazione di una nuova realtà a Milano di cui dovremmo essere fieri. Si tratta di un accordo da 150 milioni di dollari  per dare vita nell’ex-Area Expo di Milano alla sede dello Human Technopole  e la creazione del centro Watson Health europeo. […]

  2. […] Renzi (anche lui mai eletto) era appena tornato da un viaggio negli USA, dov’era stato co-protagonista: il 31 marzo 2016 ha firmato a Boston un accordo con la multinazionale IBM, passo determinante per la creazione di una nuova realtà a Milano di cui dovremmo essere fieri. Si tratta di un accordo da 150 milioni di dollari  per dare vita nell’ex-Area Expo di Milano alla sede dello Human Technopole  e la creazione del centro Watson Health europeo. […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here