Fattura elettronica, il manuale dei commercialisti

Uno studio a 360°gradi sul tema della fattura elettronica fra privati, con anche le analisi dei casi particolari, delle sanzioni, delle deleghe da dare agli intermediari.

Questo è il documento che il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha messo a disposizione sul proprio sito.

Il lavoro illustra il nuovo obbligo nelle operazioni fra privati alla luce dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle entrate, nonché delle ulteriori novità apportate dal D.L. n. 119/2018 (il cosiddetto decreto fiscale collegato alla Legge di bilancio 2019, convertito nella Legge 17 dicembre 2018, n. 136.

La fatturazione elettronica tra privati” è una ricognizione esaustiva sullo stato dell’arte della fattura elettronica valida erga omnes.

Dopo la immancabile premessa, si approfondiscono l’ambito soggettivo, i requisiti e il contenuto della fattura elettronica con una analisi dei canali di trasmissione, emissione e ricezione.

Viene dato poi spazio ad alcuni casi particolari.

I dottori commercialisti della Fondazione analizzano le operazioni fuori campo e servizi di pubblica utilità, autofatture, fatture in reverse charge, immediate e differite.

Una sezione è dedicata poi ai temi della registrazione, dei controlli del sistema di interscambio e scarto del file, della conservazione.

Seguono approfondimenti sulle sanzioni e sulle modalità di conferimento/revoca delle deleghe agli intermediari e sui relativi adempimenti a carico.

Completa il documento uno studio sulla trasmissione dei dati delle operazioni transfrontaliere e un capitolo sulle semplificazioni.

Il documento completo è disponibile online sul sito della Fondazione e anche qui.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome