E se Sap «difendesse» Oracle?

Pare che alcuni dirigenti della casa tedesca si siano schierati a difesa del diritto di Oracle ad acquistare PeopleSoft.

9 marzo 2004

Un inaspettato alleato si configura al fianco di Oracle nella diatriba in atto con il dipartimento di giustizia americano avente come tema il tentativo di acquisizione di PeopleSoft: Sap.


Alcuni esponenti della società tedesca, infatti, pare abbiano accolto con disappunto lo stop del Doj nei confronti di Oracle, ravvedendo nell'azione, tra l'altro, anche un ampio sconto a Microsoft, che, al contempo, avrebbe fatto arrivare negli uffici federali un documento attestante che si sarebbe impegnata a non competere nel campo delle business application per i prossimi due anni.


In realtà i più smaliziati analisti ci hanno trovato anche della logica nella posizione di Sap: se l'acquisizione di PeopleSoft da parte di Larry Ellison andasse in porto, hanno fatto notare, in Germania si troverebbero con un grosso competitor (PeopleSoft) in meno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome