E’ l’ora della rivoluzione progettuale

Autodesk si prepara a supportare appieno il canale sia in collaborazione con altri vendor sia a livello di formazione e managerialità

20 novembre 2004. La rivoluzione del progetto è iniziata” - è quanto afferma Yolanda Rios, amministratore delegato di
Autodesk Italia che, a quanto pare, sta cavalcando l'era firmando accordi
trasversali con altri vendor (Oracle, Microsoft e Hp tanto per fare degli
esempi).
Collateralmente, l'azienda si preprara a lanciare per il proprio
canale nuove attività di formazione e supporto marketing. “Sarà mia cura
procedere con molta attenzione e focalizzazione -
continua la Rios - su
un terreno che vede inglobare nuovi attori e clienti che ruotano attorno ai puri
progetti. I dati ora devono essere a disposizione non più solo del progettista,
ma di tutta l'azienda”.

Ecco allora che lo stesso rivenditore deve
imparare a relazionarsi non più solo con il classico interlocutore che…
"disegnava". Aumentano i contatti e aumentano i prodotti con cui le nuove
versioni di Autocad (siano esse per l'area manifatturiera, sia per quella
architetturale che in ambito Gis) si correlano fino ad arrivare anche a essere
digeriti in un ambiente Erp, come quello di Sap.
Ma sono pronti i
rivenditori a supportare tutto ciò?

La Rios, che ha grande eseprienza di canale è sincera. “Alcuni sì. E stanno facendo buoni risultati. Altri no. Ma è immancabile che questo canale abbia bisogno di evolversi”. Sarà per questo che il 2004 Yolanda Rios si sta preparando ad
accoglierlo integrando il mondo progettuale e l'azienda. Anche dei
rivenditori!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here