Dark Web e carte di credito: credenziali in svendita

Intel Security ha rilasciato il report L'Economia sommersa dei dati, che raccoglie tipologie e prezzi delle credenziali rubate e messe in vendita in rete. McAfee Labs di Intel Security Group ha esaminato i listini dei prezzi per i dati relativi a carte di credito e di debito rubate, credenziali di accesso ai conti bancari, ai servizi di bonifico bancario, di trasferimento di denaro, credenziali di accesso ai servizi di pagamento on-line, a servizi di contenuti premium, reti aziendali, conti fedeltà e servizi di aste online.

Carte di pagamento
I dati relativi alle carte di pagamento sono forse il più conosciuto tipo di dati rubato e venduto, ma sul dark web, sul mercato nero del web, c'è una gerarchia di valore e di prezzo. L'offerta di base comprende il numero di conto principale, la data di scadenza e il codice Cvv2. La coppia numero di carta + Cvv2 generati via software viene tra 5 e 30 dollari a seconda delle aree geografiche, l'Europa essendo la più costosa.
I prezzi aumentano quando l'offerta comprende ulteriori informazioni come il numero di conto e la data di nascita. Un quarto livello è il cosiddetto fullzinfo, che comprende l'indirizzo di fatturazione della vittima, il codice Pin, il numero di previdenza sociale, la data di nascita, il nome da nubile della madre e anche il nome utente e la password utilizzati per accedere, gestire e modificare l’account online del titolare della carta.
I prezzi del pacchetto fullzinfo sono più livellati: circa 30 dollari negli States più alti nel Regno Unito, in Canada e Australia, e 45$ nel Vecchio Continente.

Servizi online
Le credenziali di accesso degli account che contengono tra i 400 e i 1.000 dollari vengono stimate tra 20 e 50 dollari, mentre le credenziali di accesso per gli account che contengono da 5.000 a 8.000 dollari vanno da 200 a 300 dollari, e ovviamente a salire.
A basso prezzo si trovano gli account di accesso ai servizi di contenuti online come video streaming online (da 0,55 a 1 dollaro), streaming premium via cavo (7,50) e lo sport in streaming professionale (15). I prezzi bassi indicano che il furto è automatizzato.
I ricercatori di McAfee Labs hanno rilevato anche altri dati. Per esempio, l'account di una community di aste online con una buona reputazione si vende a un prezzo di 1.400 dollari.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here