Ecco i giorni dell’Ifa a Berlino

Non acquistate nessun oggetto tecnologico per le prossime due settimane, suggeriscono gli esperti internazionali, in quanto Berlino sta per ospitare Ifa 2016, ormai tradizionale appuntamento di fine estate, kermesse ricca di annunci e dispositivi già pronti ad invadere il mercato, rendendo obsoleto qualsiasi scaffale di negozio specializzato o no, per la casa o l'entertainment.

Ifa è globalmente la più importante manifestazione in termini di ordini raccolti in fiera: lo scorso anno il totale ha superato 4,35 miliardi di euro, una somma davvero ragguardevole. A parte il periodo natalizio, nessun'altra manifestazione al mondo raccoglie così tanti distributori, buyer e rappresentanti dell'industria e dei media.

Cosa aspettarsi da Ifa 2016

Ifa 2016 si aprirà al pubblico dal 2 al 7 settembre, con novità tecnologiche di molti settori, tra i quali wearable ed internet delle cose, realtà aumentata, virtuale e mista, wellness, smartphone e molte altre merceologie in continua mutazione.

Tra i marchi più attesi troviamo Acer, Asus, Huawei e Samsung, ma anche Lg e Sony con device da confermare e qualche curiosità… pieghevole da Lenovo (qui il video). E se Acer dovrebbe lanciare uno smartwatch per il gaming ma soprattutto aprire le danze virtuali dopo l'acquisizione di Starbreeze, Lg potrebbe far vedere L20 con Nougat (prima o insieme al lancio di San Francisco del 7 settembre). Una certa curiosità stanno suscitando gli annunci ipotizzati per TomTom, che ha lanciato un curioso video, e FitBit, i cui nuovi prodotti, che nessuno sembra aver mai visto finora, hanno nome in codice Laryon (diventerà Flex 2) e Fermion (Charge 2).

Neanche quest'anno Apple racconterà le sue novità a Berlino, preferendo la più comoda San Francisco ma rispettando l'importanza dei “giorni dell'Ifa” per la conferenza stampa del 7 e rendendo disponibile l'iPhone 7 il 16 settembre.
Tra gli eventi che arricchiscono la manifestazione complessiva troviamo TecWatch e le sue startup, Global Markets con 3D e robotica ma anche i grandi temi futuribili di Ifa+, con le tecnologie esponenziali che stanno ridisegnando il mondo in chiave smart.

Il futuro reale, mostrato dalle startup

L'esplorazione dell'imminente futuro è affidata ai fatti in divenire di TecWatch, con più di 70 start-up e 100 istituti di ricerca, università, aziende e associazioni di settore a portare idee per i mercati di domani. Gli argomenti esplorati nell'edizione 2016 sono la casa intelligente e l'Internet of Things (IoT), salute digitale, Robotica e 3D printing and scanning, ma anche sempreverdi quali mobility e data security.

Il treno dell'innovazione parte dalla stazione

Oltre alla manifestazione per il business, Ifa 2016 proporrà altri saloni tematici, dedicati a robotica, manifattura additiva e startup. Alla stazione di Berlino, dal 4 al 7 settembre, si terranno Inside 3D Printing (manifattura additiva) e InnoRobo (robotica di servizio), i due eventi B2B di Global Markets, contenitore organizzato insieme a Rising Media e collegato alla manifestazione centrale con servizio di navetta.

Il futuro esponenziale, raccontato a parole

Grande attesa anche per esplorare la forma del futuro nella terza edizione di Ifa+: la conferenza farà il punto su exploring the digital society, ovvero su robot intelligenti, veicoli autonomi e realtà virtuali e miste, nei giorni 5 e 6 settembre. Le tecnologie intelligenti stanno alterando tutti i livelli di interazione umana: professionale e privato, sociale e globale. I leader di pensiero e pionieri riveleranno quali problemi e sviluppi stanno guidando la trasformazione digitale.

Il 5 settembre ci sarà una conferenza articolata in tre sessioni. La prima parlerà di tecnologie esponenziali, ovvero delle ultime tendenze in fatto di intelligenza artificiale, robot/droni/veicoli autonomi e nanotecnologie.
Accessibilità, sostenibilità e tutela dell'ambiente fanno molte promesse verso un mondo meglio orchestrato dell'attuale, definito smart world nei titoli della seconda sessione.

Nella terza sessione della giornata, il panel di esperti discuterà gli effetti sociali della realtà mista, e anche ciò che ci si aspetta dall'entertainment del futuro.

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here