Con SafeWeb Symantec si porta in casa soluzioni Ssl Vpn

Con la quinta acquisizone nell’arco di un anno, Symantec arricchisce il proprio fortafoglio di soluzioni per la sicurezza aziendale

21 ottobre 2003 Ad operazione formalizzata,
Symantec ha reso noto di aver acquisito per 26
milioni di dollari in contanti la californiana SafeWeb,
specializzata nello sviluppo di soluzioni di sicurezza per l'accesso da remoto
alle risorse di rete.
Con questa operazione, Symantec arricchisce il
proprio protafoglio prodotti con una soluzione Ssl Vpn
(Secure Sockets
Layer Virtual Private Network), che consente a lavoratori e uffici remoti di
collegarsi alla rete aziendale usando la rete Internet invece che linee
affittate.
Il portafoglio SafeWeb comprende Sea (Secure Extranet
Appliance) Tsunami
, un'appliance di sicurezza in formato rack mount che
consente agli amministratori di estendere l'accesso alle risorse di rete
senza dover installare un client Vpn sul computer
dell'utente.
Il sistema consente la gestione da un'unica postazione degli
accessi Ssl Vpn, cosa che si traduce in un risparmio sia economico sia
di tempo rispetto alle soluzioni standard, che richiedono componenti sia lato
server sia lato client.
Il porting delle tecnologie SafeWeb sulle piattaforme
e sulle soluzioni Symantec dovrebbe avvenire entro il primo trimestre del
2004.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome