Balzo nelle vendite di PC: +20% nel 2010

Gartner rivede al rialzo le previsioni per l’anno in corso: si supererà il tetto dei 366 milioni di unità consegnate.

E' una crescita vicina al 20% quella prospettata da Gartner per il mercato pc in questo 2010.



Secondo la società di ricerca, nel corso del 2010 si supererà il tetto dei 366 milioni di unità consegnate, con una crescita del 19,7% rispetto ai 305,8 milioni di macchine di fine 2009.



Crescerà anche la spesa, e per fortuna con un andamento a due cifre. Gartner parla infatti di un incremento del 12,2% anno su anno a 245 miliardi di dollari.



Entrambi i dati sono più favorevoli rispetto alle stime rilasciate dalla stessa Gartner a fine 2009, quando aveva attestato le sue stime a un +13,3% in unità e un decisamente modesto +1,9% in valore.



Diverso è anche lo scenario "geografico", che ora vede tutte le region in crescita, con andamenti che rispecchiano la normale stagionalità.

Per altro, e di nuovo restiamo su toni incoraggianti, i tassi di crescita resteranno interessanti anche nei prossimi anni, grazie alla domanda proveniente dal mercato consumer e ai cicli di rinnovo nel settore professionale.



La spinta del mobile
Come già ampiamente notato nei trimestre precedenti, il mobile resta anche nel 2010 il driver della crescita, sia sui mercati maturi, sia su quelli emergenti.

Tuttavia, nonostante i mini-notebook anche nel 2010 sono destinati a spingere la crescita del comparto, il loro peso specifico è destinato col tempo a ridimensionarsi, anche grazie alla concorrenza dei nuovi ultraportatili con tecnologie Ulv (Ultra Low Voltage) e della nuova generazione di tablet.



Complessivamente, secondo Gartner, entro i prossimi tre anni il 90% della crescita del comparto pc sarà tutta ad appannaggio dell'area mobile, che, nel 2009, già pesava per il 55% sul totale consegnato. Entro il 2012 questa percentuale potrebbe raggiungere senza difficoltà il 70%.



I nuovi form factor: iPad e slate pc
Naturalmente, nelle riflessioni di Gartner trovano spazio anche i nuovi form factor.
La società è ben consapevole delle discussioni che nelle scorse settimane si sono sviluppate intorno ai nuovi slate pc e sull'iPad di Apple.

Complessivamente si dice convinta che nel corso del 2010 potrebbero essere venduti circa 10,5 milioni di dispositivi, tra tablet tradizionali e di nuova generazione.

E' chiaro che stiamo assistendo a un passaggio importante che impone agli stessi fornitori un ripensamento in termini di form factor e architetture.
Semplicemente, con la crescita di importanza delle applicazioni Web based, cambiano le necessità stesse degli utenti, che possono trovare risposta in nuove generazioni di dispostivi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here