Athlon Xp 1900+, il nuovo top di gamma di Amd

Secondo quanto stabilito dalla nuova politica commerciale, nessun riferimento viene fatto alla frequenza di clock, che comunque dovrebbe essere di 1,6 GHz. Fujitsu, Hp e Compaq i primi a usare il nuovo chip.

Primo aggiornamento nelle performance dei processori Athlon Xp di Amd. La
società ha infatti reso disponibile il modello 1900+, il chip che sopravanza il
1800+ e diventa quindi il top di gamma.


Come da copione, nel comunicato ufficiale Amd non si fa alcun riferimento
alla frequenza del nuovo nato, che comunque dovrebbe essere di 1,6 GHz. Ormai la
strategia basata sul model number ha preso totalmente piede all'interno della
politica di Advanced Micro Devices e, secondo, quanto affermano i responsabili
dell'azienda, sarebbe stata accolta molto bene anche dai partner tecnologici. E
lo sarebbe stata a tal punto da spingere Amd a mettere già fuori produzione due
dei quattro Athlon ancora a listino caratterizzati dalla frequenza di clock (non
è però stato precisato quali saranno questi chip).


Più cauti nei confronti del potenziale successo dei nuovi Athlon Xp si sono
mostrati però gli analisti. È troppo presto, dicono, per poter stabilire se
quella del model number è una strategia indovinata, capace di affermarsi andando
oltre la vecchia equazione "frequenza uguale potenza". D'altra parte, Amd che
sta ancora lavorando al fine di istruire clienti e canale sulla differenza tra
frequenza e prestazioni del processore.


L'Athlon Xp verrà venduto a 269 dollari per lotti di almeno 1.000 unità.
Compaq, Fujitsu e Hp saranno i primi costruttori a utilizzare il nuovo chip sui
propri computer.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here