Api aperte per il mondo SmartWear di Sony

Ci sono nuovi prodotti, partnership ed esperienze d’uso che vanno a estendere la gamma dei dispositivi indossabili tra le novità presentate da Sony Mobile Communications in occasione del Ces di Las Vegas.
La realtà controllata di Sony si conferma interessata a una tecnologia indossabile in grado di offrire un’esperienza d’uso intelligente e sempre più variegata, anche dal punto di vista dei modelli riferiti ai singoli prodotti.
Sony_Mobile_SmartWatch3_acciaioAccanto alla versione di SmartWatch 3 in lucido acciaio inossidabile, disponibile a partire dal prossimo mese su scala globale, a tener banco nel corso della kermesse internazionale ci sono, però, anche un prototipo di device all-in-one denominato Smart B-Trainer a forma di cuffie impermeabili e multi-sensore ideate per ottimizzare le performance e fornire dati in tempo reale sulle sessioni di corsa dei runner che le indossano e l’espansione della partnership con Lifelog.

Partendo dalle nuove collaborazioni sul fronte SmartWear, gli utenti interessati alla popolare app Android scaricabile dallo store Google Play potranno accedervi anche tramite browser all’indirizzo lifelog.sonymobile.com. Da qui la la nuova interfaccia Web che utilizzerà la funzionalità open Api e le ultime tecnologie Html5 per un’esperienza visiva decisamente migliorata.
Da Sony Mobile fanno sapere che, effettuando il login usando il proprio account Sony Entertainment Network4, il sito funzionerà con schermi di qualunque dimensione, televisivo compreso.

Da qui a breve, Lifelog consentirà, inoltre, di accedere ai servizi Recipes su Ifttt per connessioni intuitive tra Lifelog e le proprie app preferite, ma anche di sviluppare abitudini salutari con Habit Monster e di monitorare il proprio peso e l’indice di massa corporea e massa grassa utilizzando Withings Smart Body Analyzer e gli altri health device connessi.

In questo modo, se da una parte l’obiettivo è consentire agli utenti di ottenere il meglio dai servizi già esistenti e scoprirne di nuovi per completare l’esperienza SmartWear, dall’altra è supportare gli sviluppatori a costruire nuove esperienze e accedere in modo nuovo all’ecosistema Sony.

Lo stesso pronto ad aprire le porte anche a nuove applicazioni per SmartEyeglass Developer Edition e per SmartEyeglass Attach!, un modulo display single-lens da collegare agli occhiali e consentire agli sviluppatori di creare applicazioni per lo sport e per il monitoraggio delle performance.

Infine, per allargare ulteriormente la gamma di indossabili, Sony ha svelato anche un nuovo quadrante per il suo SmartWatch 3, che permette sia agli utenti che ai partner di personalizzare il device con qualsiasi cinturino standard da 24mm.
Già da questo mese, inoltre, ogni utente SmartWatch 3, che può essere utilizzato anche senza l’ausilio di uno smartphone Android, potrà beneficiare dell’accesso esclusivo alla versione premium delle applicazioni sviluppate da Golfshot e iFit per monitorare le performance rispettivamente su percorso che in pista.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here