Il sistema di AAA per la distribuzione farmaci non stop

Veeam Software è stata scelta dall'azienda radiofarmaceutica Advanced Accelerator Applications (AAA) per il supporto offerto alle proprie operazioni globali.

AAA ha selezionato Veeam Availability Suite per garantire la continuità e la sicurezza dei processi tecnologici e informativi che agevolano la produzione e la distribuzione senza interruzioni dei propri prodotti diagnostici e terapeutici di Medicina Nucleare Molecolare.

Con un network produttivo e distributivo che rifornisce oltre 300 ospedali tra Europa e Stati Uniti, 31 sedi distribuite tra produzione e gestione amministrativa, laboratori di ricerca e sviluppo, AAA ha oltre 500 dipendenti in 13 nazioni tra cui Francia, Italia, Regno Unito, Germania, Svizzera, Spagna, Polonia, Olanda, Belgio, Portogallo, Israele, USA e Canada.

Come dice Davide Domeneghini, Head of IT di AAA, “La nostra infrastruttura IT è vitale per la produzione e la consegna dei nostri prodotti. Realizziamo radiofarmaci che hanno una vita limitata, devono essere consegnati nel giro di giorni o ore in diverse località, di conseguenza eventuali ritardi possono inficiare la salute dei pazienti. Per questo motivo abbiamo scelto Veeam, che con la propria soluzione ci garantisce di essere Always-On in maniera semplice ed efficace".

L’edizione Enterprise Plus dell’Availability Suite di Veeam da un lato unisce il backup e la replica offrendo una protezione dei dati certa e verificata 24x7x365, dall’altro è arricchita da Veeam One, uno strumento di monitoraggio, reportistica e capacity planning che fornisce la visibilità completa dell'ambiente IT per individuare i problemi ancor prima che influiscano sull'operatività aziendale.

La capacità di Veeam One di semplificare la reportistica e il recall dei documenti archiviati è stata un altro importante fattore che ha motivato la nostra scelta. Questo tipo di flessibilità è inoltre necessaria per rispettare la SOX, in quanto AAA è una società quotata in borsa - aggiunge Domeneghini -. Non possiamo permetterci di subire nessun downtime nella produzione o difficoltà nel ripristino del più piccolo dei bit. Siamo cresciuti di oltre 100 dipendenti nel 2016 e ciò ha generato una crescita esplosiva dei dati aziendali: solo le email sono aumentate di 150GB arrivando a 1,5 Terabyte nell’ultimo anno, ed attualmente il backup viene utilizzato per salvare una mole di dati pari a circa 4,5 Terabyte”.

I nostri SLA - prosegue Domeneghini - equivalgono a il prima possibile in quanto AAA non si può permettere fermi di oltre 120 minuti. Un sito in cui si blocca la produzione per alcune ore ha un impatto negativo sui nostri clienti. Siamo stati soddisfatti di vedere che i nostri tecnici sono subito diventati familiari con la soluzione, e questo ha consentito un notevole risparmio di tempo e di risorse".

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here