Home Digitale Zoom, sottotitoli automatici disponibili per tutti gli utenti

Zoom, sottotitoli automatici disponibili per tutti gli utenti

Zoom ha annunciato che la trascrizione dal vivo con i sottotitoli automatici è disponibile in Meetings per tutti gli utenti, anche per gli account gratuiti.

Questa funzione, che fornisce sottotitoli generati automaticamente durante una videochiamata su Zoom, è disponibile anche per gli account a pagamento di Zoom Meetings e Zoom Video Webinars.

Bisogna innanzitutto sottolineare che i sottotitoli generati automaticamente sono attualmente disponibili solo in inglese, ma Zoom ha dichiarato ufficialmente l’intenzione di espandere questa funzionalità ad altre lingue in futuro.

Non è stata però annunciata alcuna tempistica al riguardo.

Zoom sottotitoli

L’obiettivo principale di questa opzione – ha affermato Zoom – è che tutti possano connettersi, comunicare e partecipare con successo usando Zoom.

Senza strumenti di accessibilità adeguati, le persone con disabilità affrontano enormi barriere quando utilizzano soluzioni di comunicazione video.

Ed è per questo che la società della soluzione di comunicazione si è focalizzata sulla costruzione di una piattaforma che sia accessibile a tutti, e funzioni quali i sottotitoli generati automaticamente sono una parte importante di questa mission.

I sottotitoli vengono generati automaticamente per lo speaker in una riunione video o in un webinar di Zoom.

Per iniziare a usarla, occorre abilitare la funzione tramite il portale web di Zoom. Le istruzioni nell’articolo del supporto online spiegano in dettaglio come farlo.

I singoli utenti all’interno di account multipli dovranno chiedere l’assistenza dell’amministratore dell’account per abilitare questa funzionalità dal portale web per tutti gli utenti.

Zoom sottotitoli

I partecipanti – ha evidenziato l’azienda – possono ancora richiedere privatamente che l’host della riunione abiliti la trascrizione dal vivo durante la sessione, utilizzando la barra degli strumenti del meeting.

Zoom supporta anche la generazione manuale dei sottotitoli, così come l’integrazione con servizi di sottotitolazione di terze parti.

Oltre a questa, Zoom offre diverse altre funzioni di accessibilità in tutta la sua piattaforma.

Ad esempio, funzionalità come l’accessibilità della tastiera o il supporto per lo screen reader sono solo alcuni dei modi in cui Zoom aiuta ad abilitare un’esperienza di comunicazione più equa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php