Home Digitale Zoom Read Dashboard, come capire in tempo reale il valore di un...

Zoom Read Dashboard, come capire in tempo reale il valore di un meeting

Read Dashboard è uno strumento progettato per fornire una misurazione in tempo reale del sentiment e dell’engagement dei partecipanti a un meeting, per aiutare le persone a far sì che una riunione virtuale su Zoom sia più produttiva.

La startup sviluppatrice di questa soluzione definisce Read Dashboard come un Chief Meeting Officer digitale. L’app di Read è al momento disponibile per Zoom Meetings.

Ma David Shim, Co-Founder e CEO di Read, ha definito l’app anche come “Waze for meetings”.

Ciò, perché secondo i fondatori della società, le riunioni di non buona qualità non solo fanno perdere tempo, hanno anche un impatto sul morale dei partecipanti. Eppure, gli studi mostrano che almeno la metà delle riunioni sono classificate come improduttive.

Da qui nasce l’idea di uno strumento che offra visibilità e trasparenza in tempo reale, ai leader delle riunioni e ai partecipanti, per capire come sta realmente andando la riunione. Se le persone sono coinvolte o invece frustrate, se si sentono produttive nel partecipare al meeting.

Read Dashboard per Zoom

Questa trasparenza – secondo David Shim – dà ad ogni partecipante la possibilità di valutare il successo della riunione, e collettivamente li abilita a collaborare per creare interazioni più produttive.

Read fornisce dunque insight sull’audience della riunione e rende i meeting più efficaci e collaborativi, con la sua dashboard aperta.

Rileva anche le probabili cause di Zoom Fatigue tra i partecipanti alla riunione, permettendo all’host di fare valutazioni e correzioni durante il meeting.

Tra le metriche di Read c’è quella del sentiment, che misura le reazioni positive e negative dei partecipanti e deriva sia dal video che dall’audio della riunione.

E quella dell’engagement: se la discussione è interessante per i partecipanti o è noiosa; una misura di quanto i partecipanti alla riunione siano attenti.

Read Dashboard per Zoom

Poi c’è Active Read, una singola metrica che è una combinazione di sentiment ed engagement e dà un’idea di come sta andando il meeting.

Read rileva anche quando la conversazione diventa troppo unilaterale, misurando quanto ogni partecipante alla riunione sta parlando, in percentuale.

Il tutto, per rendere i meeting di Zoom più produttivi e per promuovere la collaborazione tra i colleghi del team, attraverso analytics e misurazioni.

Read ha appena svelato il suo prodotto e parallelamente ha anche annunciato la chiusura di un round di finanziamento da 10 milioni di dollari.

Al momento è possibile iscriversi alla waitlist per accedere a Read Dashboard per Zoom.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php