Xml Tamino per applicazioni e-commerce in Xml

E’ passato un anno da quando Software Ag ha lanciato l’Xml Tamino Server, un vero database Xml (eXtensible Markup Language) nativo, capace di memorizzare e trattare dati in Xml, sia strutturati, sia non strutturati, senza doverli convertire. La casa te …

E' passato un anno da quando Software Ag ha lanciato l'Xml Tamino
Server, un vero database Xml (eXtensible Markup Language) nativo,
capace di memorizzare e trattare dati in Xml, sia strutturati, sia
non strutturati, senza doverli convertire. La casa tedesca propone
oggi la piattaforma Xml Tamino, una soluzione che aggiunge funzioni
di sviluppo e integrazione al server Xml. Oltre allo stesso server,
la piattaforma comprende tre moduli: X-Studio, X-Bridge e X-Node. Il
primo è uno strumento di sviluppo che completa Bolero, destinato alle
applicazioni Java. X-Studio comprende un assistente per la
generazione delle applicazioni Java, a iniziare da schemi Xml, e
genera delle classi object-oriented non solamente a partire da schemi
di Tamino, ma anche da Dtd (Document Type Definition). Questo modulo
è fornito con tool Xml provenienti da partner di Software Ag e
comprendenti XMetaL di SoftQuad, Xml Console, Xml Instance e Xml
Authority di Extensibility. X-Studio include anche Stylus, editor di
fogli stile di eXcelon, che permette di creare e gestire fogli stile
Xsl. Il modulo X-Bridge è capace, dal canto proprio, di collegare
applicazioni Xml situate su differenti piattaforme per effettuare
scambi di dati. Questo componente gestisce non solamente le
operazioni di routing, ma anche la trasformazione dei documenti Xml
ed è accessibile a partire da qualsiasi applicazione supportante
l'Http. X-Node, l'ultimo modulo, permette di accedere a database
esterni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here