Home Digitale Xiaomi entra nel settore automotive: produrrà veicoli elettrici

Xiaomi entra nel settore automotive: produrrà veicoli elettrici

Xiaomi Corporation ha annunciato che Xiaomi EV Company Limited ha completato l’iscrizione al registro delle imprese con un capitale di 10 miliardi di RMB e che Lei Jun, Founder, Chairman e CEO di Xiaomi, è il rappresentante legale: questo segna un passo importante nel tanto atteso progetto legato ai veicoli elettrici (EV) che è ufficialmente entrato in una fase di sviluppo concreta.

Alla fine di marzo, Lei Jun ha annunciato durante un suo speech l’entrata ufficiale di Xiaomi nel mercato dei veicoli elettrici impegnandosi a investire un totale di 10 miliardi di dollari in questo business nel corso dei prossimi 10 anni, e con un investimento iniziale di 10 miliardi di RMB. Lei Jun guiderà il team e metterà in gioco la sua reputazione nella sfida di Xiaomi verso il business EV. Il Ceo sta quindi guidando il team verso un obiettivo: raddoppiare la produzione di veicoli elettrici per trasformare le sue promesse in azioni, mostrando la sua ferma determinazione e fiducia.

Wang Xiang, Partner e Presidente di Xiaomi, ha dichiarato di sentire la passione sconfinata del settore automotive per Xiaomi, in quanto l’azienda ha ricevuto oltre 20000 curriculum. Xiaomi EV ha selezionato attentamente i talenti e ha formato un team di circa 300 dipendenti. Il forte richiamo del recruitment di talenti ha dimostrato che Xiaomi è diventata una forza emergente che porta grandi aspettative tra gli addetti ai lavori. Il team, ancora in rapida espansione, accoglie altri talenti che la pensano allo stesso modo.

Durante i 5 mesi dall’annuncio dell’iniziativa fino alla registrazione ufficiale della società, il team Xiaomi EV ha condotto un’enorme quantità di ricerche sugli utenti e controlli della catena industriale, con più di 2.000 interviste e visite a più di 10 partner e colleghi del settore, continuando a portare avanti la definizione del prodotto EV e la formazione del team.

Inoltre, il 25 agosto, Xiaomi ha annunciato l’acquisizione di una società di tecnologia di guida autonoma dal nome Deepmotion Tech. Questo perché il gruppo ha iniziato a concentrarsi sulla realizzazione di tecnologie e talenti legati al settore automobilistico. Attualmente ci sono 16.000 ingegneri in Xiaomi e le sue spese in R&D sono state quasi 10 miliardi di RMB nel 2020. Ciò dimostra la capacità della società cinese e la fiducia di avere un ricco pool di talenti e tecnologie. I vantaggi tecnologici dell’azienda nell’intelligenza artificiale, nei nuovi materiali e in altri campi creerano un supporto forte per il business dell’automotive.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php