Xerox rinnova l’offerta Phaser

Intenzionata a diventare il punto di riferimento aziendale in tema di colour printing, la società ha rinnovato l’offerta, rilasciando tre nuove Phaser.

13 gennaio 2003 Intenzionata a diventare il punto di riferimento aziendale in tema di colour printing, Xerox ha rinnovato l'offerta, rilasciando tre nuove Phaser, la 7750, la 8400 e la 4500. La prima, pensata per i professionisti della grafica, è una laser da 35 ppm, sia in monocromatico che a colori, in grado di garantire un ciclo mensile di 150mila copie e una risoluzione 1.200x1.200 dpi reali. La stampante, disponibile in quattro versioni, dispone di PhaserMatch 3.0 per la calibrazione del colore, è compatibile con varie dimensioni di supporti, dall'A6 ai banner di 320x1.200mm, e supporta nativamente Adobe PostScript 3. La versione di rete dispone di una porta Ethernet 10/100 BaseT, mentre tutte integrano strumenti di gestione Web come CentreWare, per la gestione in rete dei dispositivi Xerox e di altri produttori, PhaserSmart, per l'assistenza tecnica vai Web, e PrintingScout, per segnalare problemi e possibili soluzioni. La Phaser 8400 è, invece, una stampante A4 da 24ppm in b/n o a colori basata su tecnologia a inchiostro solido. Disponibile in quattro versioni, la printer sfrutta un processore Power Pc da 500 Mhz per stampare la prima pagina in 6 secondi e gestisce un carico di lavoro fino a 85mila pagine al mese. Anche la 8400 è fornita di strumenti di gestione come CentreWare Web 3.0, PhaserSmart e PrintingScout. L'ultima stampante rilasciata è la Phaser 4500, una laser monocromatica A4 da 35 ppm a 1.200x1.200 dpi. Basata su processore Risc a 400 Mhz, la printer, disponibile in quattro versioni, supporta nativamente Adobe PostScript 3 e vanta un duty cicle da 150mila pagine al mese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome