Xerox rilancia la monocromia

L’inventore della fotocopiatrice rilascia due sistemi di stampa digitale per grandi volumi.

30 gennaio 2004

Xerox ha ampliato la propria offerta di stampanti enterprise, cioè per grandi volumi, monocromatiche.


I nuovi modelli si inseriscono nella gamma DocuTech, che esordì nel 1990 e ne rispettano la tradizione: alti volumi (si parla di 700mila pagine al mese) e costi non proprio alla portata di tutte le tasche: si oscilla fra i 77mila e i 99mila dollari.


I DocuTech 100 e 120, infatti, sono sistemi digitali di stampa e copia unicamente in bianco e nero, destinati ad aziende che producono enormi flussi di stampati e per le quali spendere anche quasi 90mila euro per un sistema di produzione non rappresenta un problema.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here