WorldCom dice addio a Sprint

WorldCom si è arresa. Dopo le resistenze del x-link Dipartimento di Giustizia americano; 000; A; 29-06-2000 x-fine-link e della Commissione europea, il secondo maggiore telco statunitense ha ritirato l’offerta di 129 miliardi di dollari per l’ac …

WorldCom si è arresa. Dopo le resistenze del
x-link
Dipartimento di Giustizia americano; 000; A; 29-06-2000
x-fine-link
e della Commissione europea, il secondo maggiore telco statunitense
ha ritirato l'offerta di 129 miliardi di dollari per l'acquisizione
di Sprint, anche se questa operazione, secondo voci interne alla
società, poteva offrire agli utenti business e residenziali un
maggior numero di servizi, una forte innovazione e inferiori prezzi.
Con l'affossamento del merge, si stanno facendo avanti, da qualche
tempo, nuovi possibili acquirenti per Sprint, tra cui la tedesca
x-link
Deutsche Telekom; 000; A; 04-07-2000
x-fine-link
. A queste voci, la società ha però recentemente risposto, negando
qualunque possibile trattativa. "Sprint non è in vendita" ha,
infatti, affermato William Esrey, Ceo e presidente della società.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here