Worldcom centra le aspettative, malgrado il rallentamento della voce

Alimentata da una forte crescita della trasmissione dati, di Internet e dei mercati internazionali, WorldCom ha rispettato le previsioni, a loro tempo ritoccate al ribasso, per il quarto e ultimo trimestre del 2000. La delusione rappresentata dal merca …

Alimentata da una forte crescita della trasmissione dati, di Internet
e dei mercati internazionali, WorldCom ha rispettato le previsioni, a
loro tempo ritoccate al ribasso, per il quarto e ultimo trimestre del
2000. La delusione rappresentata dal mercato della fonia, i cui
fatturati sono in calo del 7% rispetto allo scorso anno, sembra
motivare la decisione di creare una società ad hoc, con un suo titolo
separato, concentrandola sui mercati della telefonia residenziale e
interurbana. Il profitto registrato nel trimestre chiuso il 31
dicembre scorso è di 710 milioni di dollari su un fatturato di 9,63
miliardi. L'utile è nettamente inferiore agli 1,29 miliardi ottenuti
12 mesi prima su un fatturato di poco inferiore (9,32 miliardi). Su
base annua, l'utile supera di poco i 4 miliardi di dollari (1,43
dollari per azione) su un fatturato di 30,94 miliardi. Nel 1999
Worldcom aveva raggiunto un utile di 3,94 miliardi, su un fatturato
di 28,02 miliardi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here