Home System integrator Workplace ranking: il test per capire cosa serve per fare smart working

Workplace ranking: il test per capire cosa serve per fare smart working

Workplace Ranking è un tool che consente agli uffici acquisti di capire se i dipendenti hanno gli strumenti necessari per il lavoro da remoto o per lo smart working.

Lo ha creato Elmec Informatica e consiste in un test rapido che verifica se l’azienda ha a disposizione il necessario per replicare i servizi disponibili in ufficio all’interno del portatile del proprio dipendente.

La procedura comprende sia un percorso a domande e risposte completamente manuale, sia un nuovo test automatizzato che consente valutare i servizi a disposizione dello smart worker attraverso la scansione della rete utilizzando uno script.

La procedura, assicura Elmec, offre sicurezza e trasparenza: l’azienda può vedere quello che lo script fa in ogni momento e processo automatico non richiede particolare sforzo da parte dell’IT.

Il test analizza tre aree tecnologiche principali: la sicurezza delle postazioni di lavoro che si stanno utilizzando, lo stato della disponibilità e dell’aggiornamento di software e dispositivi, la presenza degli strumenti tecnologici necessari per il remote working.

Al termine viene fornito un report istantaneo delle aree di miglioramento e dei rischi individuati

Le aziende possono accedere al test gratuito iscrivendosi a Workplace Ranking per poi accedere a MyElmec, la dashboard integrata che consente di risparmiare tempo grazie ai processi automatizzati che aiutano a monitorare 24/7 gli asset digitali di un’azienda e l’infrastruttura IT.

Da My Elmec sarà possibile scaricare e lanciare lo strumento automatico, verificare lo stato della propria infrastruttura informatica e vedere il report finale.

Elmec mette poi a disposizione dell’azienda un ulteriore elenco di domande da utilizzare con i propri collaboratori per sviluppare un’indagine interna.

Lo strumento e i questionari sono stati elaborati da Elmec Informatica partendo dall’esperienza di affiancamento agli smart worker maturata nel primo lockdown e lungo tutto il 2020. I 70 operatori del customer service di Elmec hanno gestito più di 150.000 richieste di intervento nell’ultimo anno, delle quali l’80% provenivano da utenti in smart working, per un totale di 120.000.

Le criticità segnalate agli operatori Elmec:

problemi e richieste di installazione della VPN;
raggiungibilità delle applicazioni aziendali da casa;
configurazione dei portatili;
accessi ai terminal server o alle macchine virtuali remote;
criticità, richieste di installazione e tutorial sui servizi di collaborazione come Zoom e Teams;
criticità della connessione domestica
richieste di installazioni delle stampanti personali

Workplace Ranking fa parte dei servizi che Elmec Informatica mette a disposizione degli uffici acquisti delle aziende per i processi di procurement degli strumenti e dei servizi adatti per lo smart working, che comprendono sia la parte tecnica, sia per quella finanziaria.

Questo consente  di avere un unico contratto finanziario che permette di aggiungere nuovi device nello stesso perimetro di contratto e avere una formula di locazione operativa trasparente, senza clausole o costi nascosti.

Dal punto di vista tecnico, la fornitura tramite Elmec consente di accedere a un magazzino di device e parti di ricambio.

Altri servizi online sono One-click Meeting, strumento di collaborazione e videoconferenza per vivere la stessa esperienza di utilizzo nella sala riunione come sui device, la dashboard dedicata al noleggio nella piattaforma MyElmec, il CMDB (Configuration Management DataBase) Atlantis sviluppato da Elmec, che permette di gestire i notebook, gli smartphone e i tablet aziendali ubicati fuori dalle mura.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php