Home Mercato Workday, ricavi in crescita di quasi il 30 percento

Workday, ricavi in crescita di quasi il 30 percento

Workday, fornitore globale di soluzioni cloud per la finanza e le risorse umane, ha annunciato risultati per il quarto trimestre e l’intero anno fiscale 2020, chiuso al 31 gennaio scorso.

Nell’ultimo trimestre Workday ha totalizzato ricavi totali 976,3 milioni di dollari, con un incremento del 23,8% rispetto al quarto trimestre dell’anno fiscale precedente. Quelli provenienti da sottoscrizioni sono stati di 839,7 milioni, con un incremento del 24,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

La perdita netta per azione base e diluita è stata di 0,56 dollari, rispetto a una perdita netta per azione base e diluita di 0,47 nel quarto trimestre dell’anno fiscale 2019. L’utile netto non GAAP per azione diluita è stato di 0,50,dollari rispetto a un reddito netto non GAAP per azione diluita di 0,41 nello stesso periodo dell’anno scorso.

Nell’intero anno fiscale 2020 i ricavi totali sono stati di 3,63 miliardi di dollari, con un aumento del 28,5% rispetto all’anno fiscale 2019.

I ricavi delle sottoscrizioni sono stati di 3,10 miliardi di dollari, con un incremento del 29,8% rispetto all’anno precedente.

La perdita operativa è stata di 502,2 milioni, ovvero il 13,8% negativo dei ricavi, rispetto a una perdita operativa di 463,3 milioni, o il 16,4% negativo dei ricavi, nell’anno fiscale 2019.

Il reddito operativo non GAAP è stato di $ 484,5 milioni, ovvero il 13,4% dei ricavi, rispetto a un reddito operativo non GAAP di 291,3 milioni, pari al 10,3% dei ricavi, nell’anno precedente.

La perdita netta per azione base e diluita è stata di 2,12 dollari, rispetto a una perdita netta per azione base e diluita di 1,93 nell’anno fiscale 2019.

L’utile netto non GAAP per azione diluita è stato di 1,88 dollari, rispetto a un reddito netto non GAAP per azione diluita di 1,36 dollari l’anno scorso.

I flussi di cassa operativi sono stati di 864,6 milioni di dollari rispetto ai 606,7 milioni dell’anno precedente.

I ricavi non acquisiti sono stati 2,31 miliardi, con un aumento del 18,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Come ha spiegato Aneel Bhusri, co-fondatore e Ceo di Workday “Abbiamo chiuso l’anno fiscale con un notevole slancio, incluso un trimestre record per le nostre applicazioni di gestione finanziaria, grandi progressi con le nostre applicazioni di analisi e pianificazione e un eccellente trimestre iniziale con Scout RFP. Le nostre soluzioni HCM continuano anche a vedere una forte adozione con il 45% della Fortune 500 e il 60% della Fortune 50 che hanno selezionato Workday“.

Robynne Sisco, copresidente e direttore finanziario di Workday sta aumentando le previsioni di entrate fiscali da sottoscrizioni per il 2021 a un intervallo compreso tra 3,7755 e 3,770 miliardi di dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php