Home Digitale WordPress, come integrare e gestire i video con Jetpack VideoPress

WordPress, come integrare e gestire i video con Jetpack VideoPress

Nell’ultimo decennio il video è diventato parte integrante di una strategia commerciale di successo: lo sa bene Automattic, la società di WordPress.com, WooCommerce e altre piattaforme e strumenti per il web.

Non è più sufficiente avere un video sul proprio sito per distinguersi, mette però in evidenza Automattic: è essenziale che sia ben integrato nella customer experience complessiva, per generare traffico e lead, e aumentare il coinvolgimento e le vendite.

Nonostante l’ubiquità del video, secondo Automattic le soluzioni disponibili per WordPress sono spesso insoddisfacenti.

Gli ad possono rovinare l’esperienza, presentando contenuti irrilevanti e aumentando l’abbandono del sito. Oltre a questo, ci sono sfide relative all’integrazione tecnologica e al self-hosting dei video.

Jetpack VideoPress

Ed è per tutti questi motivi che Automattic ha deciso di lanciare Jetpack VideoPress. Per poter mettere a disposizione in WordPress la potenza e l’aspetto gradevole di altri player moderni, senza dover gestire alcun problema.

Jetpack VideoPress – ha spiegato Automattic – è pienamente integrato con l’editor di WordPress, in modo da poter trascinare e rilasciare i video direttamente in WordPress e gestirli nella media library.

Il player mostra semplicemente ciò che conta di più: il proprio contenuto video. È stato progettato per essere potente ma non invadente, e per adattarsi allo stile del sito con un’interfaccia pulita e leggera.

Jetpack VideoPress

Un altro vantaggio del fatto di essere integrato in WordPress è che rende possibile usare senza troppi sforzi le ampie opzioni di personalizzazione dell’esperienza di editing e publishing Gutenberg, così come i blocchi Video e Story per costruire facilmente pagine e post.

Altre piattaforme insistono nell’inviare gli utenti del sito alla loro app per vedere i video, oppure mostrano annunci irrilevanti o addirittura inopportuni ai visitatori. Jetpack VideoPress – ha sottolineato Automattic – non mostra ad pubblicitari e mantiene le persone sul sito del cliente, che quindi non perde visitatori.

Il player è brandizzabile e ha colori personalizzabili per adattarsi al proprio brand e sito. È anche possibile fare clic sul pulsante Picture-in-Picture per far uscire il player fuori dal browser e facilitare la visualizzazione del sito.

Jetpack VideoPress è anche (e soprattutto) un servizio di hosting video, che aiuta i clienti a superare la complessità della gestione dei video self-hosted.

Jetpack VideoPress offre video in modalità fully-hosted e un CDN globale per fornire una velocità adeguata, indipendentemente dalla location. Il servizio utilizza la comprovata infrastruttura di Automattic, che memorizza copie dei video su più server in tutto il mondo.

Il servizio consente di mostrare i video in 1080p, con il supporto per 1440p e 4K in arrivo nel prossimo futuro. L’utente può selezionare il formato video che desidera visualizzare, tra quelli supportati, così come aumentare o diminuire la velocità di riproduzione.

Automattic ha aggiunto il supporto fino a 60 fotogrammi al secondo (FPS) per rendere anche i video in rapido movimento di alta qualità e fluidi. Inoltre, il player è ottimizzato per il mobile.

Per quanto riguarda il pricing, ogni account Jetpack riceve l’hosting di un video, fino a un GB, gratuitamente. Basta installare il plugin Jetpack e attivare VideoPress. Poi basta trascinare e rilasciare un video nell’editor o aggiungerne uno alla libreria multimediale per iniziare a usare la nuova funzionalità in WordPress.

L’offerta commerciale di Jetpack VideoPress è poi disponibile attraverso il plugin Jetpack. Jetpack VideoPress può essere acquistato separatamente e include 1 TB di spazio di archiviazione senza limiti al numero di video o alla larghezza di banda.

Automattic ha poi annunciato che sta pianificando di rendere disponibile per l’acquisto ulteriore spazio di archiviazione in futuro.

Attualmente è attivo uno sconto del 40%, con un prezzo di 5,40 euro al mese, o 4,50 euro al mese se si fattura annualmente. Il prezzo intero è di 9,00 euro al mese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php