Word: personalizzare una lettera commerciale standard

Quando si spedisce la stessa lettera a destinatari differenti

Capita spesso, in ufficio, di dover spedire la medesima lettera ad un
ristretto numero di clienti, variando solamente alcune informazioni. Dal momento
che i documenti sono pochi non è certo il caso di scomodare la funzionalità per
la stesura di circolari, ma si rivela comunque preziosa la possibilità di
velocizzare per quanto possibile il lavoro utilizzando semplicemente una lettera
tipo da completarsi con la mediazione di speciali campi posizionati laddove sono
previsti gli input variabili. E c'è di più.


Gli input relativi a dati standard (come nomi di prodotti, di clienti, e così
via) possono essere prelevati da un elenco a discesa, con l'ulteriore vantaggio
di mettersi al riparo anche da possibili errori di ortografia.
Inoltre, è possibile corredare i punti di inserimento con
opportuni box esplicativi visualizzabili contestualmente all'input. In questa
dispensa vedremo come predisporre il testo di una lettera per ricevere
inserimenti estemporanei di varia natura posizionando al suo interno i suddetti
campi. Le caratteristiche di questi ultimi sono talmente versatili che le loro
possibili applicazioni sono solo da immaginare: come, per esempio, compilare una
fattura, un modulo, o preparare una nota spese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here