Word: aggiornare i documenti usando la funzione “Sostituisci”

La funzione Sostituisci può correggere errori ortografici che sfuggono al correttore automatico perché il termine, seppure valido in assoluto, non lo è più se considerato nel contesto della frase. Per esempio, il termine corrispondete è ortograficament …

La funzione Sostituisci può correggere errori ortografici
che sfuggono al correttore automatico perché il termine, seppure valido in assoluto,
non lo è più se considerato nel contesto della frase.

Per esempio, il termine corrispondete è ortograficamente esatto, e come tale
non viene segnalato dal correttore, ma se è stato digitato al posto di corrispondente,
si trasforma in errore non individuabile.

Aprire il menu Modifica e selezionare la voce Sostituisci,
determinando l'apertura della maschera che gestisce ricerche e sostituzioni.

Nella casella Trova digitare il termine da individuare, e
nella casella sottostante inserire quello con cui sostituirlo. Così facendo,
però, se si lanciasse la procedura di ricerca e sostituzione verrebbero sostituite
anche le sequenze che si trovano all'interno di una parola (corrispondetemi,
per esempio).

Bisogna pertanto indicare che la ricerca e sostituzione devono coinvolgere
esclusivamente il termine singolo corrispondente. È molto semplice, dal momento
che proprio per questo è stata prevista una opzione dedicata.

Fare clic sul pulsante Altro in calce alla maschera, e nell'appendice
che viene visualizzata spuntare il checkbox Solo parole intere.
A questo punto, premendo il pulsante Trova successivo verrà
evidenziata nel documento la prima ricorrenza del termine da individuare (corrispondete).

Premere il pulsante Sostituisci per dare corso alla sostituzione.
Il cursore si sposterà sulla nuova ricorrenza, e si premerà ancora il pulsante
Sostituisci per correggere l'errore. E così via sino al completamento
delle sostituzioni, che viene segnalato da un opportuno messaggio. Si può anche
utilizzare il pulsante Sostituisci tutto, la procedura è istantanea,
ma non si può più monitorare la situazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here