Windows – Un mouse per ogni capriccio

Il problema Vi siete stancati delle solite prestazioni del vostro mouse e volete modificarle La soluzione Dal Pannello di controllo potete cambiare velocità e aspetto del puntatore, invertire i pulsanti destro e sinistro, aprire le car

giugno 2005 Sono probabilmente pochi, ormai, quanti ricordano come si usava il computer
quando non c'era il mouse ed era necessario ricordare a memoria complicate
combinazioni di tasti per ogni funzione.

Oggi il mouse è parte integrante di ogni PC, ma è comunque possibile
modificarne alcune funzionalità, oppure l'aspetto e il funzionamento
del puntatore.

Ad esempio, è possibile invertire le funzioni dei pulsanti del mouse
o regolare la velocità del doppio clic, modificare l'aspetto del
puntatore, migliorarne la visibilità o anche impostarlo in modo che venga
nascosto durante la digitazione.

Fate clic su Start, Pannello di controllo e quindi fate doppio clic su Mouse.
Nella finestra Proprietà - Mouse potete apportare tutte le modifiche
che ritenete opportune. Vediamone alcune.

Ogni mouse è dotato di un pulsante primario e di uno secondario. Per
selezionare e fare clic, si posiziona il puntatore in un documento e si trascinano
elementi utilizzando il pulsante primario del mouse.

Per visualizzare un menu che include comandi o opzioni variabili a seconda
della posizione in cui si fa clic, si utilizza invece il pulsante secondario
del mouse (nelle istruzioni, e anche in queste pagine, corrisponde all'operazione
fare clic con il pulsante destro del mouse). Questo tipo di menu è utile
per l'esecuzione rapida di operazioni specifiche, come Taglia, Copia,
Incolla, Invia a, Cerca a altro ancora.

Il pulsante primario del mouse in genere è quello sinistro, mentre
nel caso del trackball, è generalmente quello inferiore. È però
possibile invertire i pulsanti e utilizzare quello destro come pulsante primario,
operazione utile, ad esempio, per i mancini. Tenete presente che se si invertono
i pulsanti utilizzando il pulsante sinistro del mouse, per ripristinarli sarà
necessario utilizzare il pulsante destro

Per invertire i pulsanti del mouse dalla finestra Proprietà - Mouse,
scheda Pulsanti, in Configurazione pulsanti, selezionate la casella Inverti
pulsante secondario e primario, in modo che il pulsante destro svolga le funzioni
di quello sinistro.

Deselezionate la casella di controllo se volete che il pulsante sinistro mantenga
le funzioni di pulsante primario.

Potete anche decidere di selezionare e trascinare gli oggetti senza tenere
premuto il pulsante del mouse.Basta selezionare la casella Attiva Blocca clic.

Per regolare il tempo necessario per attivare il blocco del clic fate clic
su Impostazioni e decidete per quanto tempo è necessario tenere premuto
il pulsante prima che si attivi il blocco.

Dopo questa modifica, all'inizio potete trovarvi un po' spaesati
perché cambia il modo di utilizzo del mouse.

Ormai tutti i mouse includono anche una rotellina che semplifica lo scorrimento
dei documenti e delle pagine Web.
Per regolare la rotellina del mouse, sempre dalla scheda Proprietà -
Mouse selezionate la linguetta Rotellina.

Qui potete decidere se con la rotellina volete scorrere una o più righe
alla volta, oppure una o più schermate
Se poi volete che il puntatore sia più o meno veloce, potete regolarne
la velocità sempre dalla scheda Proprietà - Mouse: selezionate
la scheda Opzioni puntatore e nell'area Moto trascinate il dispositivo
di scorrimento verso il minimo o verso il massimo.

In questo modo si può aumentare o diminuire la velocità di risposta
del puntatore agli spostamenti del mouse.

È possibile anche un controllo maggiore del puntatore su brevi distanze
senza perdere la possibilità di spostarlo velocemente sullo schermo,
selezionando la casella di controllo Aumenta precisione puntatore.

È poi possibile fare in modo che il mouse venga posizionato sui pulsanti
predefiniti delle finestre di dialogo, ad esempio OK oppure Applica.

Nell'area Posiziona su selezionate Posiziona automaticamente sul pulsante
predefinito in una finestra di dialogo.

Nell'area Visibilità potete poi decidere se visualizzare la traccia
del puntatore, per agevolarne la visualizzazione durante gli spostamenti oppure
per individuarlo più facilmente quando non è in movimento, selezionate
la casella di controllo Mostra posizione del puntatore premendo il tasto CTRL.Potete
anche decidere di nascondere il puntatore durante la digitazione.

In questo modo il puntatore scompare appena si inizia a digitare e viene nuovamente
visualizzato quando si sposta il mouse.
Se invece vi siete stancati della solita freccetta che indica il puntatore,
potete modificarne l'aspetto.

Dalla finestra Proprietà - Mouse aprite la scheda Puntatori, dopodiché,
per modificare contemporaneamente tutti i puntatori, nell'area Combinazione
potete selezionarne una nuova.

È possibile modificare un numero qualsiasi di puntatori e salvare tali
modifiche come nuova combinazione facendo clic su Salva con nome.

La nuova combinazione verrà visualizzata nella casella di riepilogo
Combinazione. Se invece volete modificare un puntatore specifico, selezionatelo
nell'elenco Personalizza.

Se fate clic su Sfoglia si apre una finestra dove potrete scegliere tra decine
di nuovi puntatori da associare a una determinata operazione e la freccetta
diventerà solo un ricordo.

Per aprire file, cartelle o applicazioni è di norma necessario fare
doppio clic col mouse, ma potete modificare anche questa impostazione.

Stavolta bisogna però apportare le modifiche seguendo il percorso Start,
Pannello di controllo, Opzioni Cartella. Nella scheda Generale, in Selezione
e apertura oggetti, selezionate l'opzione desiderata.

Se selezionate la voce Un clic per aprire l'oggetto (selezione al passaggio
del mouse), risparmierete un clic ogni volta che dovete aprite un oggetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here