Windows e Linux, entrambi in crescita

Per Microsoft sono stati dodici mesi non facili, tra decisioni del tribunale e verdetti in borsa. Ma il colosso sta dimostrando grandi doti da incassatore. E al tempo stesso Steve Ballmer ha dato prova di essere buon profeta affermando, proprio all’ini …

Per Microsoft sono stati dodici mesi non facili, tra decisioni del
tribunale e verdetti in borsa. Ma il colosso sta dimostrando grandi
doti da incassatore. E al tempo stesso Steve Ballmer ha dato prova di
essere buon profeta affermando, proprio all'inizio dell'anno, che
Linux rappresenta un seria minaccia per Microsoft. Due ricerche
appena pubblicate da Idc rivelano che Redmond continua a dominare il
mercato dei sistemi operativi client e sta crescendo molto in quello
dei sistemi operativi server. Ma confermano anche che Linux, ancora
ben lontano dai livelli di quota di mercato di Microsoft, mostra un
tasso di crescita addirittura più rapido. Secondo Idc il sistema
Windows rappresenta il 41% degli ambienti server venduti nel 2000,
mentre sul versante client detiene l'incontrastabile quota del 92%.
Per quanto concerne il mercato server, la ricerca intitolata "Server
Operating Environmeents: Year 2000 in review", riporta un tasso di
aumento del 20% per Microsoft nel 2000, da 2,1 a 2,5 milioni di
prodotti consegnati. L'anno in questione è stato contrassegnato dal
rilascio, avvenuto proprio un anno fa, dei sistemi Windows 2000
Server e Advanced Server. In questo segmento Microsoft è cresciuta
più della media del mercato, che è del 13%, ma meno di quanto sia
cresciuto Linux, cioè del 24%. "Critici e miscredenti non possono far
finta di credere che il mercato Linux sia un fenomeno passeggero",
sostiene Al Gillen, responsabile per le ricerche del gruppo sistemi
operativi in Idc. Lo studio dice anche che Novell Netware perde un
ulteriore 3% mentre il resto del mercato Unix è sostanzialmente
piatto.
Sul versante client, Windows 98 e 98 Se crescono insieme del 36%
rispetto all'anno passato. Ma curiosamente, Windows 9x e Me
accumulano una crescita complessiva dell'8% e la quota Microsoft del
segmento aumenta solo del 3%. Linux sarebbe a quota 2%, con tassi di
crescita del 25%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here