Windows Blue protagonista della Build di giugno

Blue sarà presentato nella prossima edizione della conferenza “Build”, annualmente organizzata da Microsoft e riservata agli sviluppatori.

Arrivano nuove informazioni su Windows Blue, il corposo
pacchetto di aggiornamento per Windows 8 e Windows RT che avrà il
compito di suscitare un maggior interesse nell'ultima versione del
sistema operativo Microsoft.
Nelle ultime ore è arrivata una conferma ufficiale: Blue sarà presentato nella prossima edizione della conferenza "Build",
annualmente organizzata da Microsoft e riservata agli sviluppatori. È
quindi altamente probabile che per il 26-28 giugno (sono i giorni in cui
si terrà, a San Francisco, l'importante evento Microsoft) la società di
Redmond conti di avere a disposizione una versione d'anteprima di Blue
in stato piuttosto avanzato.

Certo è che Blue non verrà incontro a
coloro che auspicavano l'introduzione di strumenti per "imbrigliare" la
nuova interfaccia in stile Windows Metro: l'interfaccia "a piastrelle" è
ormai un punto nodale della nuova filosofia Microsoft ed indietro non
si torna più.

Ne è una testimonianza lampante l'introduzione di
una finestra per la gestione file appositamente pensata per
l'interfaccia portata al debutto con Windows 8: non sarà quindi più
necessario accedere alla tradizionale interfaccia desktop per interagire
con file e cartelle.

Tra le funzionalità inedite che sono state "avvistate" in Blue c'è anche "slide to shutdown":
essa permetterà di richiedere, con un semplice movimento delle dita, lo
spegnimento rapido del sistema, a qualunque tipologia di device
appartenga.

Infine, Windows Blue dovrebbe funzionare anche sui
dispositivi dotati di schermi piccoli, di dimensioni inferiori ai 10
pixel: l'aggiornamento, infatti, consentirà di eseguire il sistema
operativo anche con una risoluzione pari a 1.024x768 pixel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here