Windows 8: l’aggiornamento prima di Blue

Microsoft non aspetterà l’uscita di Windows Blue per aggiornare le applicazioni integrate in Windows 8 ma lo farà, molto probabilmente, entro la fine del mese di marzo.

Microsoft non aspetterà l'uscita di Windows Blue per aggiornare le applicazioni integrate in Windows 8
ma lo farà, molto probabilmente, entro la fine del mese di marzo.
Alcuni utenti si sono ripetutamente lamentati circa il comportamento di
alcune applicazioni quali Windows Mail e "Musica" che apparirebbero
ancora ben lungi dall'essere giunte ad un buon livello di maturazione.
Tami
Reller, nel corso di un'intervista rilasciata ad un magazine
statunitense, aveva confermato che Microsoft è ben conscia delle
migliorie che possono e devono essere apportate alle applicazioni in
stile Windows Store che sono offerte in Windows 8 sin dal momento della
prima installazione del sistema operativo. Allora (agli inizi di
febbraio) non era stata fornita alcuna data certa per il rilascio degli
aggiornamenti.

Adesso, invece, da fonti vicine all'azienda di
Redmond pare che gli update - appannaggio degli utenti di Windows 8 -
possano arrivare a breve. Windows Blue, il
super-pacchetto di aggiornamento che dovrebbe arrivare in estate,
introdurrà in Windows 8 così come in Windows RT tutta una serie di nuove
funzionalità. L'obiettivo evidente è quello di stimolare l'interesse
degli utenti
rafforzando le basi per la creazione di un ecosistema interamente
costruito attorno alla filosofia Windows 8, un ecosistema che permetta
di fruire degli strumenti Microsoft su qualunque device,
indipendentemente dalla sua tipologia e dal suo fattore di forma.

Contemporaneamente, per smuovere il mercato, Microsoft potrebbe tagliare il prezzo delle licenze Windows 8 per i produttori di personal computer. Si tratta di una "voce di corridoio" che proviene dall'Asia e che è stata rilanciata dal Wall Street Journal.
Il risultato di una mossa simile facilmente prevedibile: tablet,
convertibili e sistemi ibridi basati su Windows 8 costeranno di meno. Un
incentivo che potrebbe spingere più utenti all'acquisto di un
dispositivo basato su Windows 8.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here