Home Software Sistemi operativi Windows 11 Insider Preview, rilasciata l’ultima build del 2021

Windows 11 Insider Preview, rilasciata l’ultima build del 2021

Microsoft ha rilasciato Windows 11 Insider Preview Build 22523 per i Windows Insider registrati al Dev Channel.

Al contrario di quanto avvenuto per alcune delle ultime release Insider, anche i pc ARM64 riceveranno questa build.

Inoltre, Microsoft ha annunciato che questo sarà l’ultimo rilascio dell’anno: la distribuzione di nuove build riprenderà nel 2022.

Nella nuova versione di anteprima Windows 11 Insider Preview Build 22523, Microsoft ha distribuito a tutti gli Insider nel Dev Channel una nuova opzione per gli snap group.

E cioè i gruppi di ancoraggio delle finestre in Alt + Tab e in Visualizzazione attività, proprio come quando si passa il mouse sulle app aperte sulla barra delle applicazioni.

Inoltre, quando File Explorer è aperto su Questo PC, l’opzione che serve per aggiungere un server multimediale – e (se disponibile questa possibilità) rimuoverlo – è ora accessibile facendo clic sui tre puntini (“…”) nella barra dei comandi.

Microsoft sta anche proseguendo nel lavoro costante, e in corso da molto tempo, di spostare le opzioni di configurazione del Pannello di controllo nell’app Impostazioni.

I collegamenti della sezione Programmi e funzionalità nel Pannello di controllo (cioè, in pratica, i link alla pagina per disinstallare o cambiare i programmi sul proprio pc) porteranno ora a Impostazioni > App > App installate.

Inoltre, Microsoft sta spostando gli aggiornamenti di disinstallazione (per gli aggiornamenti cumulativi e così via) dal Pannello di controllo a una nuova pagina di Impostazioni, sotto Impostazioni > Windows Update > Cronologia aggiornamenti.

Nella release Windows 11 Insider Preview Microsoft ha poi inserito una serie di fix per correggere alcuni errori.

Ad esempio, è stato risolto un problema relativo all’inizializzazione dell’input di testo che poteva portare la shell (per esempio il menu Start e la ricerca) a non rispondere sui pc ARM64.

Come sempre, in relazione ai rilasci del Dev Channel, Microsoft sottolinea che queste build provengono dalla prima fase di un nuovo ciclo di sviluppo, con l’ultimo codice work-in-progress degli ingegneri di Microsoft.

Pertanto, non sono sempre build stabili, e a volte possono esserci problemi che bloccano attività chiave o richiedono workaround durante il loro passaggio nel Dev Channel.

È dunque importante assicurarsi di leggere bene i “known issues” che Microsoft elenca nel blog al rilascio di ogni build, poiché documentano molti di questi problemi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php