Home Software Sistemi operativi Windows 10, update di maggio 2021 al via e novità su 10X

Windows 10, update di maggio 2021 al via e novità su 10X

Microsoft ha annunciato l’inizio del rilascio del nuovo aggiornamento di Windows 10: il May 2021 Update versione 21H1.

Microsoft parla non a caso di inizio del rilascio, per un motivo molto preciso e importante. Nella situazione attuale, la società di Redmond è pienamente consapevole del fatto che gli utenti continuano più che mai a dover fare affidamento sui propri Pc.

Di conseguenza, Microsoft inizialmente sta adottando un approccio misurato e graduale per il rollout dell’aggiornamento di maggio 2021.

L’azienda accelererà man mano la disponibilità nelle prossime settimane, per garantire un’esperienza di download affidabile per tutti, quindi l’update potrebbe non essere offerto subito a tutti gli utenti.

Inoltre, alcuni dispositivi potrebbero avere un problema di compatibilità per il quale è in atto una policy di salvaguardia. In questi casi, Microsoft non proporrà l’update finché non sarà sicura di poter fornire una esperienza di aggiornamento di qualità.

Questa release è basata sulle esigenze espresse dai clienti di Windows nel corso dell’ultimo anno di continuo lavoro e apprendimento remoto, ha sottolineato inoltre Microsoft.

Il May 2021 Update di Windows 10 è appositamente studiato per fornire importanti funzioni che migliorano la sicurezza, l’accesso remoto e la qualità, e progettato per fornire un’esperienza di aggiornamento veloce.

Microsoft ha prima rilasciato e valutato le build di anteprima attraverso il programma Windows Insider negli ultimi mesi e, sulla base del feedback raccolto dalla community di Insider, si è detta ora pronta per iniziare un rollout graduale.

L’aggiornamento di maggio 2021 è disponibile inizialmente per dispositivi selezionati che eseguono Windows 10 versione 2004 o successiva, per gli utenti che sono interessati a sperimentare gli ultimi feature update e sono pronti a installare questa versione sul loro device, ha sottolineato Microsoft. In sostanza, dunque, per gli utenti più esperti che si sentono in grado di gestire con più autonomia il ciclo di aggiornamento del proprio computer.

Chi volesse installare la nuova release, deve aprire le impostazioni di Windows Update (Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update) e verificare la disponibilità dell’aggiornamento.

Se l’update appare, lo si può semplicemente selezionare, scaricare e installare per applicarlo al proprio sistema. Una volta che il download è completato e l’aggiornamento è pronto per essere installato, Windows avvisa in modo che l’utente possa scegliere il momento giusto per finire l’installazione e riavviare il dispositivo, assicurandosi che l’update non interrompa le attività in corso.

Windows 10

I dispositivi che eseguono Windows 10 versione 2004 o versione 20H2, ha inoltre messo in evidenza Microsoft, avranno un’esperienza di aggiornamento generalmente più veloce, perché l’aggiornamento si installerà come un update mensile.

Per maggiori informazioni sullo stato del roll-out dell’aggiornamento di maggio 2021, nonché su eventuali problemi, è possibile consultare la pagina di Windows release health.

Per quanto riguarda le utenze aziendali, come primo semestre (H1) dell’anno solare, tutte le edizioni dell’aggiornamento di maggio 2021 (versione 21H1) riceveranno 18 mesi di assistenza e supporto a partire dal lancio, ha informato Microsoft.

Microsoft consiglia alle organizzazioni commerciali di iniziare distribuzioni mirate per convalidare che le loro app, i dispositivi e le infrastrutture funzionino come previsto con la nuova release. L’aggiornamento di maggio 2021 è ora disponibile attraverso Windows Server Update Services (incluso Configuration Manager), Windows Update for Business e il Volume Licensing Service Center (VLSC).

Microsoft fornisce inoltre una ampia documentazione sugli strumenti It per supportare Windows 10 versione 21H1 in ambienti aziendali e deployment commerciali.

Il futuro di Windows 10X

Oltre alle informazioni sul nuovo feature update, Microsoft ha colto l’occasione anche per condividere alcune informazioni su Windows 10X, di cui si è molto vociferato nell’ultimo periodo.

Windows 10

 

Dopo un anno di esplorazione e di confronto con i clienti, ha sottolineato Microsoft, l’azienda si è resa conto che la tecnologia di Windows 10X potrebbe essere utile in più modi e servire più clienti di quanto immaginato inizialmente.

Microsoft ha pertanto concluso che la tecnologia 10X non dovrebbe essere confinata a un sottoinsieme di clienti.

Invece di portare un prodotto chiamato Windows 10X sul mercato nel 2021, come originariamente previsto, Microsoft sta ora accelerando l’integrazione della tecnologia chiave 10X in altre parti di Windows e prodotti dell’azienda.

Alcune di queste integrazioni, ha evidenziato Microsoft, si riflettono già nel core di Windows nelle build di anteprima per i Windows Insider, per esempio la nuova tecnologia di app container che l’azienda sta integrando in prodotti come Microsoft Defender Application Guard, un’esperienza di digitazione vocale migliorata e una tastiera touch modernizzata con dimensioni dei tasti, suoni, colori e animazioni ottimizzati.

I team di Microsoft stanno quindi continuando a investire in aree in cui la tecnologia 10X aiuterà a soddisfare le esigenze dei clienti e a valutare esperienze tecnologiche sia nel software che nell’hardware che saranno utili in futuro.

Tornando all’aggiornamento di Windows 10, come per ogni release Microsoft monitorerà da vicino l’esperienza del May 2021 Update e condividerà informazioni tempestive sullo stato attuale del roll-out e sui problemi noti (aperti e risolti) sia per i feature update che per quelli mensili tramite l’hub Windows release health e @WindowsUpdate.

Per quanto riguarda i contenuti dell’update, tra le nuove funzionalità ci sono: il supporto multicamera per Windows Hello, miglioramenti delle prestazioni di Windows Defender Application Guard, compresa l’ottimizzazione dei tempi di apertura dei documenti; Windows Management Instrumentation (WMI) Group Policy Service (GPSVC) che aggiorna il miglioramento delle prestazioni per supportare gli scenari di lavoro remoto e altro ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php