Home Software Sistemi operativi Windows 10, in arrivo il feature update 21H1

Windows 10, in arrivo il feature update 21H1

Arriva da parte di Microsoft la conferma ufficiale del prossimo arrivo dell’atteso feature update di Windows 10 della prima metà del 2021, che aggiornerà il sistema operativo alla versione 21H1.

Ad annunciarlo sul blog ufficiale è stato John Cable, Vice President, Program Management, Windows Servicing and Delivery della società di Redmond.

Chi si aspetta grandi novità rimarrà deluso, anche se ciò è poco probabile perché la cosa era nell’aria. John Cable lo ha spiegato con chiarezza: l’aggiornamento è focalizzato più sulla sostanza delle componenti core che sulle nuove funzionalità.

Ci sembra un approccio quanto mai opportuno da parte di Microsoft: in un periodo di smart working intensivo in cui ci si affida quasi per qualsiasi task agli strumenti digitali, sono di importanza cruciale la stabilità e la sicurezza.

E dato l’enorme numero di persone che fanno affidamento su Windows 10 per lavorare, comunicare, imparare e altro ancora, Microsoft ha lavorato non solo sull’update in sé, ma anche per fornire la migliore esperienza di aggiornamento possibile, per aiutare i singoli individui e le organizzazioni a rimanere protetti e produttivi in ogni fase.

È questo il motivo per cui, per la prima volta, un rilascio di feature update H1 (della prima metà dell’anno solare) sarà distribuito in modo ottimizzato utilizzando la tecnologia di servicing (come per il processo di monthly update e come è avvenuto per il 20H2), pur continuando l’abituale cadenza semestrale.

Windows 10

Windows 10, versione 21H1 migliorerà la sicurezza, l’accesso remoto e la qualità, ha assicurato Microsoft. Le caratteristiche in via di rilascio con questo aggiornamento sono focalizzate sulle esperienze fondamentali su cui i clienti fanno più affidamento in questo periodo: Microsoft ha lavorato per ottimizzare questa release al fine di supportare le esigenze più pressanti degli utenti.

Tra le nuove funzionalità c’è il supporto multicamera per Windows Hello, per impostare come predefinita la fotocamera esterna quando sono presenti sia quella esterna che quella interna.

Dal punto di vista della sicurezza, l’update introduce miglioramenti delle prestazioni di Windows Defender Application Guard, tra cui l’ottimizzazione dei tempi di apertura dei documenti.

Inoltre, il miglioramento delle prestazioni di Windows Management Instrumentation (WMI) Group Policy Service (GPSVC) è utile per supportare gli scenari di lavoro remoto, quanto mai attuali.

Come detto, Microsoft ha sottolineato come i clienti che eseguono Windows 10 versione 2004 o versione 20H2 che scelgono di aggiornare alla nuova release avranno un’esperienza di installazione veloce, perché l’update verrà installato come un aggiornamento mensile.

Per gli utenti consumer o commerciali provenienti da versioni di Windows 10 precedenti all’aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004), il processo di update alla nuova release sarà lo stesso e funzionerà in modo simile ai precedenti feature update di Windows 10, utilizzando gli stessi strumenti e processi.

Microsoft ha già iniziato a rilasciare le build 21H1 ai Windows Insider nel canale Beta, e le nuove caratteristiche saranno offerte nelle future build Windows Insider Preview non appena saranno pronte.

La disponibilità più ampia di Windows 10 versione 21H1 partirà più avanti nel corso della prima metà di quest’anno e Microsoft fornirà maggiori informazioni sul rilascio e su come istallarlo man mano che ci si avvicinerà al lancio di questo prossimo update.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php