Web tv: news e vetrina per il made in Italy

L’esperineza della Camera di commercio di Milano e il canale sull’Italia per i turisti cinesi

Si parte alle 6,03 con il Tg che spazia dai mutui Usa alle attività di Unioncamere. Poi è la volta delle Storie d’impresa, di come risolvere le liti attraverso la conciliazione e della responsabilità d’impresa. Apertura del palinsesto di una giornata qualsiasi di Impresalive.tv, la Web Tv della Camera di commercio di Milano.


Clip di tre-quattro minuti con trasmissioni indirizzate al mondo delle imprese per una Iptv visibile anche sul Web. La Tv realizzata in collaborazione con Telecom Italia è visibile infatti anche sul televisore tramite un decoder.


La Tv della Camera di commercio milanese è probabilmente uno degli esperimenti più sofisticati presenti in rete dove le Web tv abbondano.


Www.impresatv.net, per esempio, punta a informare le realtà imprenditoriali sulle novità legislative. Il sito si pone come obiettivo anche quello della formazione attraverso unpresente un video-corso interattivo sulla comunicazione aziendale.


Ma la Web tv può rivelarsi anche un nuovo strumento per la comunicazione delle aziende sempre a caccia di strade per raggiungere con esattezza i proprio target.


Italianfoodnet (www.italianfoodnet.com) si rivolge agli amanti della buona tavola. Grafica chiara e funzionale e una buona qualità dei montaggi video e audio sono gli ingredienti decisivi per


questa Web tv che propone le video ricette e una sezione dedicata al vino dove alcuni video spiegano come stappare una bottiglia di Champagne senza farne fuoriuscire una goccia, oppure come capire dal tappo se lo spumante che abbiamo ordinato vale il prezzo segnato sul listino.


Non mancano anche le segnalazioni dei ristoranti e delle sagre che si succedono lungo la nostra penisola.


I video si possono tranquillamente mettere in pausa o ingrandire a 3/4 di schermo per avere una visuale migliore, e a sinistra della pagina web è sempre reperibile pubblicità di tipo enogastronomica in caso fosse necessario ordinare l’ingrediente mancante via Web.


Italianfood non l’unico sito che valorizza le bontà dello Stivale, anche Madeinitaly (www.madeinitaly.tv) - che si presenta come “la tv dedicata al genio italiano”- si occupa della Penisola, ma questa volta dal punto di vista turistico.


Si può scegliere tra diversi documentari di ottima fattura dove una voce guida, con il piglio di un filmato di Super Quark, accompagna il visitatore del sito attraverso bellezze naturali e architettoniche.


Il mixaggio di video, voce e musica di sottofondo rendono la visione molto piacevole, e tutto procede con una buona fluidità delle immagini; basta poi un doppio click per ingrandire il contenuto a tutto schermo e poterselo godere come in televisione.


Il palinsesto di questa tv è diviso regione per regione, secondo un rigoroso ordine alfabetico, e comprende al suo interno sezioni riguardanti l’artigianato – con documentari sulla ceramica, la panificazione, la lavorazione del legno e molto altro – l’industria, il turismo e i prodotti tipici.


Il network di madeinitaly tv comprende una serie di siti regionali e una ventina di collaborazioni con enti di promozione turistica, aziende vinicole, città e industrie sparse su tutto il territorio.


La valorizzazione dell’Italia come meta turistica è l’obiettivo di 8doors (www.8doors.tv), una Web tv in lingua cinese che promuove le bellezze italiane per i turisti con gli occhi a mandorla. Grafica essenziale, menù bilingue – inglese e cinese – e una cartina dell’Italia che permette di scegliere i contenuti in base alla regione sulla quale si clicca sono le caratteristiche della Tv che deve arricchire la banca dati dei filmati perché molte regioni, soprattutto del sud Italia, non possiedono ancora guide descrittive.


Il menù è suddiviso secondo le classiche categorie turistiche: città d’arte e monumenti, viaggi & business, lago & montagna, mari & isole e via dicendo. Sul sito c’è spazio anche per il Made in Italy visto che marchi e aziende sono protagonisti di documentari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here