Warrior Kings

In regalo su PC Open Gold di febbraio uno strategico 3D in tempo reale

Dopo avventure e giochi d’azione, questo mese troverete allegato alla
versione Gold di PC Open un gioco strategico 3D in tempo reale, arricchito da
componenti manageriali. Eccoci catapultati nel buio Medioevo di Warrior Kings,
durante uno scontro epico tra potere temporale e potere spirituale.

Impersonerete Artos, il figlio sopravvissuto del duca di Cravant, ucciso durante
una congiura ordita dal papato. Il duca, infatti, aveva accolto nella sua corte
tutti coloro che osteggiavano il fanatismo religioso del crudele Sommo Pontefice,
di fatto sovrano dell’Impero, e questo gli è costato la vita.

Artos è miracolosamente sfuggito alla morte, e ora è in esilio
all’estero: dovrà combattere numerose battaglie nel cuore dell’Europa
per tornare nella sua terra e liberarla dal potere del Papa.

Nel suo avanzare verso la patria Artos dovrà, oltre che combattere,
gestire anche le risorse delle terre che via via conquisterà: dovrà
così coltivare grano per sfamare le truppe, costruire fattorie, produrre
beni, come legname e oro, per poter sviluppare il regno, occuparsi insomma di
tutti gli aspetti pratici per far progredire la sua avanzata.

Il gioco, quindi, si sviluppa in missioni essenzialmente focalizzate su due
tipologie: gestire le risorse e combattere battaglie; in più, ogni missione
avrà degli obiettivi secondari che dovremo necessariamente realizzare,
come difendere i villaggi dalle incursioni dei barbari o salvare qualche prigioniero,
azioni rilevanti nell’economia del gioco in quanto porteranno vantaggio,
come l’alleanza di villaggi neutrali o l’acquisizione di poteri
e competenze.

Via via che il gioco prosegue, il nostro personaggio diventerà più
potente e dotato di qualità e poteri, così come le truppe, che
guadagneranno esperienza grazie ad allenamenti fuori dal campo di battaglia.

Interessante caratteristica del gioco, piuttosto originale per il genere, è
la possibilità offerta al giocatore di indirizzare l’evolversi
del regno: a seconda delle decisioni prese, infatti, il regno si evolverà
verso la civiltà Imperiale, caratterizzata dal fanatismo religioso, la
Pagana, votata alla guerra, oppure verso la civiltà degli Infedeli, inclini
alle scienze e alle arti.

E veniamo alle battaglie, ce ne saranno moltissime da sostenere: sarà
necessario allora controllare le truppe combattenti, soprattutto dal punto di
vista strategico; saranno principalmente questo tipo di scelte, infatti, a stabilire
la sorte di ogni scontro.
Fin qui il gameplay. Spendiamo ancora una parola, invece, sulla grafica, davvero
di ottimo livello, e sul sonoro, in grado di coinvolgere i giocatori in ogni
fase del gioco. Insomma, una sfida da non perdere.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here