W3C fa suo SOAP

Rialsciata la versione 1.2 che stringe maggiori rapporti con XML

L'associazione W3C (World Wide Web Consortium) ha rilasciato le indicazioni per SOAP (Simple Object Access Protocol) 1.2. Questo nuovo draft rappresenta il passaggio da soluzione proprietaria firmata Microsoft, a uno standard industriale aperto. SOAP 1.2 vuole diventare il protocollo standard per la comunicazione tra le applicazioni attraverso Internet e per farlo abbraccia stretti rapporti con XML. Tra le novità principali della nuova versione troviamo, infatti, l'utilizzo di standard firmati W3C come il formato dei nomi. Microsoft, inoltre, ha annunciato di supportare SOP 1.2 all'interno del suo framework .Net.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome