Home Cloud Vmworld 2021, cambio di passo per le app su Vmware Cloud

Vmworld 2021, cambio di passo per le app su Vmware Cloud

Da Kubernetes alla modernizzazione delle app aziendali, da DevOps alle tematiche legate alla sovranità dei dati: tutte le innovazioni di Vmware Cloud.

Durante il Vmworld 2021, la società americana ha annunciato tutte le novità relative a Vmware Cloud, la sua infrastruttura multicloud computing del settore che permette di spostare le applicazioni aziendali nel cloud in quasi la metà del tempo e a meno della metà dei costi.

Le novità includono un nuovo portfolio di servizi gestiti Kubernetes per modernizzare tutte le app su Vmware Cloud; funzionalità che renderanno più semplice e sicura l’esecuzione di app aziendali; una nuova iniziativa a sostegno della necessità dei clienti di eseguire il proprio business sui sovereign cloud e anteprime tecnologiche.

Insieme, queste innovazioni offriranno ai clienti Vmware ancora più strumenti per accelerare la modernizzazione delle loro applicazioni aziendali, aumentando l’agilità e la resilienza del business e riducendo significativamente i costi rispetto agli approcci esistenti.

I servizi Vmware Cloud with Tanzu sono i nuovi servizi gestiti Kubernetes disponibili senza costi aggiuntivi come parte di Vmware Cloud on AWS a partire dal terzo trimestre del Fiscal Year 2022. Altre offerte saranno supportate in futuro.

I servizi Tanzu rendono la modernizzazione delle app con Kubernetes più veloce, facile ed economica.

Gli amministratori IT possono utilizzare l’interfaccia Vmware vCenter per unificare la gestione delle macchine virtuali e dei container su una piattaforma comune e fare il provisioning dei cluster Kubernetes in pochi minuti.

Gli operatori di piattaforma o gli SRE possono gestire i cluster Kubernetes in modo coerente attraverso i cloud utilizzando i servizi Tanzu come piano di gestione Kubernetes multi-cloud.

Vmware Cloud è più semplice e sicuro per le app aziendali

Vmware Cloud rende più semplice e sicura l’esecuzione delle app vSphere aziendali in qualsiasi ambiente cloud. Le ricerche mostrano come i clienti di VMware possono ottenere un deployment di Kubernetes più veloce, una migrazione cloud più veloce, e una riduzione del Tco

Inoltre, VMware offre  la flessibilità per il passaggio al cloud e per l’esecuzione dei carichi di lavoro vSphere sul cloud da loro scelto; la soluzione Vmware viene eseguita come servizio nativo in più di 100 Regioni che abbracciano tutti i cloud pubblici – Amazon Web Services, Azure, Google Cloud, Ibm Cloud e Oracle Cloud – così come da più di 4.000 partner cloud, nei data center privati e all’edge.

Con Vmware Cloud Universal, i clienti possono acquistare e utilizzare il cloud in modo flessibile, beneficiando al contempo del valore economico delle licenze perpetue VMware esistenti.

Vmware Cloud on AWS Outposts sarà disponibile attraverso il VMware Cloud Service Portal nel terzo trimestre del Fiscal Year 2022 e consentirà ai clienti di beneficiare di un modello operativo cloud per l’infrastruttura in esecuzione nel proprio data center o nell’edge. Questa offerta totalmente gestita permetterà un maggiore controllo su dati e applicazioni con un’infrastruttura VMware on-prem semplice, scalabile e più sicura, fornita come servizio con accesso ottimizzato a più di 200 servizi nativi AWS

Dell Technologies APEX Cloud Services with VMware Cloud è un servizio gestito da Dell che porta l’esperienza VMware nell’ecosistema APEX. Attualmente in anteprima privata e con disponibilità pianificata nel quarto trimestre del FY2021 di VMware, l’offerta infrastructure-as-a-Service permette alle organizzazioni di distribuire istanze cloud preconfigurate nel proprio data center o nell’edge o in co-location

Le novità di Vmware vRealize Cloud Management offrono provisioning cloud agnostico, monitoraggio proattivo, ottimizzazione di capacità e costi, troubleshooting app-aware e visibilità della rete end-to-end su tutti gli ambienti cloud. Il nuovo VMware Skyline Advisor Pro previene proattivamente i problemi prima che si verifichino per aiutare i clienti a evitare costosi downtime IT non pianificati

Vmware Marketplace aggiunge funzionalità che permettono uno sviluppo e una delivery più veloce delle app attraverso un catalogo di servizi privato che include software open-source (Bitnami), VMware e soluzioni ISV. I clienti possono ora ridurre i cicli di approvvigionamento e i tempi di deployment acquistando soluzioni VMware e ISV sull’unico marketplace multi-cloud del settore

Project Arctic, in anteprima tecnologica, porterà i servizi VMware Cross-Cloud a portata di mano di milioni di amministratori IT. Project Arctic integra nativamente la connettività cloud in vSphere e stabilisce il cloud ibrido come modello operativo predefinito. I clienti saranno in grado di trarre vantaggio da una capacità cloud illimitata on-demand e di accedere istantaneamente ai servizi VMware attraverso vCenter

Più sicuro: VMware utilizza la potenza del software, un’architettura distribuita di scale-out e un modello di delivery cloud per una sicurezza e una protezione dei dati migliori e più semplice da usare. I clienti beneficiano di policy e funzionalità di sicurezza coerenti in tutti gli ambienti.

VMware NSX tapless NDR, Secure Workload Access e Elastic Application Security Edge sono le innovazioni che fanno progredire la sicurezza all’interno e attraverso gli ambienti VMware Cloud

I miglioramenti per il Disaster Recovery accelerano il recovery da ransomware e aiutano a ripristinare servizi e dati più velocemente

VMware Carbon Black Cloud Workload, VMware NSX Advanced Firewall e VMware NSX Advanced Load Balancer aiutano i clienti di VMware Cloud on AWS a ridurre la superficie di attacco, migliorare la disponibilità e l’uptime delle applicazioni e rendere più efficaci le operazioni di sicurezza

Il supporto Stretched Cluster disponibile anche per ambienti di appena due host migliora la resilienza per i clienti di tutte le dimensioni.

vmware cloud

Supportare le esigenze dei clienti per i Sovereign Cloud

La sicurezza dei dati non è solo una questione aziendale o organizzativa: una ricerca mostra che il 50-60% delle organizzazioni intervistate ritiene che ci sia una direttiva nazionale per migliorare la sicurezza dei dati, la privacy e l’innovazione.

La nuova iniziativa VMware Sovereign Cloud aiuta i clienti a impegnarsi con service provider cloud nazionali certificati per soddisfare i requisiti geo-specifici relativi a sovranità e controllo giurisdizionale dei dati; accesso e integrità dei dati; sicurezza e compliance; data independence e mobilità; data analytics e innovazione. I primi partner VMware Sovereign Cloud designati sono UKCloud, OVHcloud, AUCloud, Datacom, NxtGen, Noovle, Telefonica, TietoEvry, Telmex and ThinkOn.

Uno sguardo al futuro

VMware annuncia inoltre ulteriori investimenti in R&D con diverse anteprime:

Project Capitola: un’implementazione di memoria software-defined che fornirà il miglior rapporto prezzo-prestazioni per le applicazioni attuali e di prossima generazione aggregando i livelli di memoria tra DRAM, PMEM, NVMe e altre tecnologie future.

Project Cascade: questa anteprima tecnologica risponderà alle esigenze degli sviluppatori e dei professionisti DevOps con un’interfaccia programmatica standard del settore alimentata da Kubernetes che fornisce un’interfaccia comune di consumo dichiarativa sia per l’infrastruttura (IaaS) che per i container (CaaS)

Project Ensemble: progettato come un control plane unificato, Project Ensemble migliorerà ulteriormente le operations fornendo una view unificata attraverso i servizi vRealize Cloud Management.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php