<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Software Sviluppo VMware Tanzu, nuove funzioni per creare e gestire applicazioni cloud Kubernetes

VMware Tanzu, nuove funzioni per creare e gestire applicazioni cloud Kubernetes

In occasione del VMware Explore 2022, lo specialista del cloud e della virtualizzazione ha presentato le ultime novità del portafoglio VMware Tanzu: Tanzu Application Platform e Tanzu for Kubernetes Operations.

Questo portafoglio di soluzioni sblocca la produttività degli sviluppatori, offre sicurezza end-to-end dalla creazione alla produzione e consente operazioni multi-cloud sicure su scala, indipendentemente dal punto in cui ci si trova nel proprio percorso Kubernetes.

VMware Tanzu – sottolinea la società – è ora adottato dai clienti in tutti i settori del cloud, dell’edge e dei data center, che sono alla ricerca di uno sviluppo, una distribuzione e una gestione coerenti di Kubernetes per i loro ambienti altamente distribuiti.

Il rapporto State of Kubernetes di VMware ha rilevato che il 65% delle organizzazioni esegue già Kubernetes in produzione e il 48% prevede di espandere drasticamente la propria adozione nel corso del prossimo anno.

VMware Tanzu for Kubernetes Operations

VMware Tanzu for Kubernetes Operations fornisce una base per la creazione e la gestione di una moderna infrastruttura container su scala, su qualsiasi Kubernetes e qualsiasi cloud.

Secondo i nuovi dati commissionati da Enterprise Strategy Group – mette ancora in evidenza VMware – Tanzu for Kubernetes Operations consente di ridurre del 70-80% i costi amministrativi per tutte le operazioni Kubernetes, di ridurre del 58% i tempi di risposta e di accelerare da tre a cinque volte il time to value per i clienti, semplificando e rendendo sicure le operazioni Kubernetes per le applicazioni moderne.

L’azienda ha reso noto che VMware Tanzu for Kubernetes Operations aggiungerà funzionalità per semplificare e rendere sicure le implementazioni Kubernetes su larga scala tra i vari cloud, indipendentemente da dove i clienti si trovino nel loro percorso di adozione dell’infrastruttura Kubernetes: che si tratti di un singolo team, di un singolo cloud o di un’azienda a livello globale in multi-cloud.

VMware ha infatti annunciato aggiornamenti dei componenti chiave di Tanzu for Kubernetes Operations – VMware Tanzu Mission Control, VMware Aria Operations for Apps (ex VMware Tanzu Observability by Wavefront) e VMware Tanzu Kubernetes Grid – finalizzati a semplificare la distribuzione, la gestione e l’affidabilità di Kubernetes.

VMware Tanzu Mission Control

VMware Tanzu Mission Control avrà diverse nuove funzionalità che estendono e ottimizzano le capacità di gestione Kubernetes multi-cloud e multi-cluster.

Anteprima per la gestione del ciclo di vita dei cluster Amazon Elastic Kubernetes Service (EKS): VMware Tanzu Mission Control consentirà il provisioning e la gestione diretta dei cluster Amazon EKS in modo che per gli sviluppatori e gli operatori ci siano meno attriti e più scelte per i tipi di cluster. I team DevOps potranno semplificare la gestione di Kubernetes multi-cloud e multi-cluster con la gestione centralizzata del ciclo di vita dei tipi di cluster Tanzu Kubernetes Grid e Amazon EKS.

Integrazione con VMware Aria Automation: Tanzu Mission Control è ora integrato con VMware Aria Automation, precedentemente noto come VMware vRealize Automation Cloud, per aiutare i clienti a consolidare le operazioni di Infrastructure as a Service (IaaS) e della piattaforma Kubernetes. Questa integrazione consente agli operatori di progettare l’infrastruttura cloud e i servizi sottostanti, su qualsiasi cloud pubblico o basato su vSphere, e di distribuire cluster Kubernetes direttamente tramite VMware Aria Automation, semplificando al contempo la gestione su scala grazie all’ereditarietà delle policy di Tanzu Mission Control attraverso i suoi gruppi di cluster e alla conformità alle regole e ai vincoli di VMware Aria Automation.

Gestione continua e coerente del ciclo di vita dei cluster tramite GitOps: gli utenti di VMware Tanzu Mission Control possono ora impiegare i cluster tramite GitOps per una configurazione coerente dei cluster Kubernetes. Questa funzione fornisce un metodo per gestire le configurazioni dei cluster con VMware Tanzu Mission Control tramite continuous delivery da un repository Git. La continuous delivery tramite VMware Tanzu Mission Control è basata su Flux CD e consente agli utenti di collegare un repository Git a un cluster e di sincronizzare gli artefatti YAML dal repository al cluster, introducendo così la coerenza nella catena di strumenti GitOps.

Affidabilità delle applicazioni con backup e ripristino cross-cluster: gli operatori delle applicazioni Kubernetes possono ora disporre di una maggiore flessibilità per le loro applicazioni grazie al backup e al ripristino cross-cluster di VMware Tanzu Mission Control. Questa funzione consente agli operatori di spostare le applicazioni tra qualsiasi cluster, in esecuzione su qualsiasi cloud o data center on-prem, per migliorare la resilienza delle applicazioni e semplificare il ripristino del sito.

Introduzione dell’osservabilità unificata

Con la modernizzazione del portafoglio di applicazioni esistenti e la creazione di nuove applicazioni cloud-native, la necessità di gestire i log delle applicazioni e di Kubernetes su scala continuerà a crescere.

La nuova Unified Observability Platform by VMware Aria Operations for Applications, ex VMware Tanzu Observability, offre una visibilità full-stack semplificata con una attenzione alla user experience e prezzi prevedibili per ambienti multi-cloud.

La nuova piattaforma Unified Observability amplifica le funzionalità esistenti con l’aggiunta della gestione dei log per fornire dati contestuali su tracce, metriche e log, consentendo di ottenere maggiori approfondimenti e di ridurre l’MTTR (mean-time-to-resolution) su larga scala.

La piattaforma unifica i dati, gli insight e le azioni in tutto l’It e offre dashboard personalizzate e pronte all’uso per le applicazioni, con oltre 250 integrazioni di fornitori per iniziare a catturare dati in tempo reale da qualsiasi stack in pochi minuti, eliminando i silos di dati, le war room e la alert fatigue.

Tanzu Kubernetes Grid 2.0

Con la crescente diffusione dei container on-premise, nel cloud pubblico e nell’edge, è essenziale standardizzare Kubernetes in tutti questi ambienti.

VMware Tanzu Kubernetes Grid è stato progettato per semplificare l’installazione e le operazioni Day 2, riunendo le principali tecnologie open source e gli strumenti di automazione per aiutare i team a essere rapidamente operativi.

VMware ha presentato Tanzu Kubernetes Grid 2.0, progettato per aiutare i team It e gli sviluppatori con un’esperienza semplificata per la gestione e il provisioning del ciclo di vita dei cluster Kubernetes.

Le nuove funzionalità aggiungono flessibilità e controllo per la creazione di cluster con Cluster Class, allineamento API open source, funzionalità di gestione del ciclo di vita delle applicazioni e tooling basato su Carvel. È strettamente integrato e incorporato in vSphere 8, consentendo ai clienti di trasformare l’infrastruttura di computing esistente in un ambiente Kubernetes enterprise-ready su tutti i cloud.

Tanzu Kubernetes Grid ora supporta anche cluster di dimensioni ridotte con un singolo nodo di controllo e un singolo nodo worker, disponibili in VMware Edge Compute Stack 2.0, portando semplicità e scalabilità all’enterprise edge.

Tanzu Application Platform

I clienti VMware con una strategia di applicazioni cloud-native guardano a VMware Tanzu Application Platform come a una piattaforma di value stream per gestire la complessità nella creazione, configurazione, connessione e distribuzione di nuove app con un percorso sicuro verso la produzione.

VMware Tanzu Application Platform è stata progettata per sbloccare la produttività degli sviluppatori, fornendo acceleratori di applicazioni e un percorso preconfigurato verso la produzione con tutti i componenti necessari ai team di sviluppo per creare e distribuire software in modo rapido e sicuro.

In occasione del VMware Explore 2022, VMware ha annunciato in anteprima nuove funzionalità della Tanzu Application Platform che migliorano ulteriormente l’esperienza degli sviluppatori e degli operatori delle applicazioni per qualsiasi ambiente Kuberentes, aumentano la sicurezza della supply chain e offrono ulteriori integrazioni con l’ecosistema.

Tanzu Application Platform 1.3 sarà disponibile su RedHat OpenShift, in esecuzione in vSphere e su bare metal.

Supporto air-gap: Tanzu Application Platform 1.3 è ora disponibile per ambienti altamente regolamentati e disconnessi con l’aggiunta dell’installazione air-gap, che contribuisce a garantire che i componenti, gli aggiornamenti e le patch siano resi disponibili al sistema e che funzionino in modo coerente e corretto nell’ambiente controllato, oltre a mantenere i dati dell’organizzazione più sicuri in ogni momento.

Miglioramenti alla supply chain software: Tanzu Application Platform 1.3 sposta senza soluzione di continuità la sicurezza a sinistra con nuove funzionalità che aumentano l’efficienza tra dev e ops e accelerano il percorso verso la produzione.

Registrazione dinamica delle specifiche API: Tanzu Application Platform 1.3 automatizza l’esperienza di publishing, consumo e collaborazione sulle API per lo sviluppo di applicazioni.

Integrazione Jenkins CI/CD: Tanzu Application Platform 1.3 estende la possibilità per gli utenti di sfruttare le pipeline Jenkins esistenti in Tanzu Application Platform con integrazioni Jenkins più profonde.

Leggi tutti i nostri articoli su VMware

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php