Home Cloud VMware acquisisce Pivotal e Carbon Black per 4,8 miliardi di dollari

VMware acquisisce Pivotal e Carbon Black per 4,8 miliardi di dollari

L’acquisizione di Pivotal costerà 2,7 miliardi di dollari e altri 2,1 miliardi di dollari quella di Carbon Black. Tanto spenderà VMware per fornire ai propri clienti maggiori performance e un più elevato livello di sicurezza per le applicazioni e i servizi cloud.

Con Pivotal più versatilità ed efficienza

VMware e Pivotal condividono una lunga storia di collaborazione e innovazione comune, che si riflette nel co-sviluppo e nel lancio di VMware Pivotal Container Service (PKS) nel febbraio 2018. VMware ha aumentato i suoi investimenti relativi a Kubernetes nell’ultimo anno con l’acquisizione di Heptio, e dei fondatori di Kubernetes, per diventare uno dei tre principali collaboratori di Kubernetes. La combinazione dell’esperienza e degli asset degli sviluppatori di Pivotal con la competenza e l’infrastruttura IT di VMware aiuterà a fornire un portafoglio completo di prodotti, strumenti e servizi necessari per costruire, eseguire e gestire le moderne applicazioni sull’infrastruttura Kubernetes con velocità ed efficienza.

Con l’acquisizione di Pivotal, VMware intende poter fornire il più completo portafoglio di Kubernetes per applicazioni moderne.

Con Carbon Black più sicurezza

Invece, obiettivo della combinazione delle soluzioni di sicurezza di Carbon Black con quelle di VMware, tra cui AppDefense, Workspace ONE, NSX e SecureState, è creare una moderna piattaforma cloud di sicurezza per qualsiasi applicazione, in esecuzione su qualsiasi cloud, su qualsiasi dispositivo.  Questa offerta combinata fornirà ai clienti un rilevamento avanzato delle minacce e una conoscenza approfondita del comportamento delle applicazioni per bloccare attacchi sofisticati e accelerare le risposte.

La distribuzione e la portata aziendale di VMware e Dell accelererà ulteriormente l’adozione del Carbon Black nell’impresa, sia attraverso la vendita diretta sia attraverso partner, compresi i principali attori della sicurezza gestita, partner di canale e system integrator.

Kubernetes sta emergendo come lo standard de facto per le applicazioni moderne multi-cloud – ha dichiarato Pat Gelsinger, CEO di VMware –. Siamo perciò entusiasti di combinare la piattaforma di sviluppo, gli strumenti e i servizi di Pivotal con le capacità dell’infrastruttura di VMware per fornire un portafoglio completo Kubernetes per costruire, eseguire e gestire applicazioni moderne. Mentre con l’ingresso di Carbon Black nella famiglia VMware, stiamo facendo un enorme passo avanti nella sicurezza, fornendo una piattaforma di livello enterprise per amministrare e proteggere carichi di lavoro, applicazioni e reti“.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php