Home Prodotti Software VLC media player 3.0.12 per Mac con supporto nativo per Apple Silicon

VLC media player 3.0.12 per Mac con supporto nativo per Apple Silicon

VideoLAN ha reso disponibile la nuova release 3.0.12 del popolare software VLC media player che, in aggiunta ad altre novità, introduce il supporto per l’hardware Apple Silicon nella versione per macOS.

Naturalmente il rilascio dell’eseguibile nativo per i nuovi processori M1 di Apple è la novità più interessante e che rende meritevole di attenzione una release minore focalizzata, per il resto, più che altro sulla manutenzione e sulla risoluzione di problemi.

Ma non mancano altri miglioramenti degni di nota. Sempre per quel che riguarda la versione Mac, VLC 3.0.12 correggere anche un problema che portava alla distorsione audio all’avvio della riproduzione su macOS. Inoltre, introduce miglioramenti visivi su macOS Big Sur.

Nella versione Windows, e in generale, l’ultimo aggiornamento risolve i crash con i filtri video Direct3D, aggiusta la gestione delle impostazioni di risoluzione dello streaming adattivo, aggiunge il supporto per il protocollo RIST, introduce diverse correzioni dell’interfaccia web e update degli script di YouTube e Vocaroo e, ultimo ma assolutamente non meno importante, risolve alcuni problemi di sicurezza.

VLC 3.0.12 rappresenta la tredicesima versione del branch nome in codice “Vetinari” del diffuso media player. La major release 3.0 aveva introdotto importanti funzionalità quali la decodifica hardware di default per ottenere una riproduzione 4K e 8K, il supporto 10 bit e HDR, il supporto per il video 360 e l’audio 3D, il passthrough per i codec audio HD, lo streaming su dispositivi Chromecast anche in formati non supportati in modo nativo, la riproduzione dei menu Java Blu-Ray BD-J, la navigazione di unità di rete locale e NAS e altro ancora.

VLC media player è un’applicazione open source e multipiattaforma, sviluppata dall’organizzazione non-profit VideoLAN, che produce anche un software di elaborazione video e alcuni prodotti professionali per il demux, lo streaming, la codifica e altro.

Per quanto riguarda VLC, l’app è disponibile per Windows, macOS, Linux, Android, iOS e ora anche per macOS su architettura hardware Apple Silicon.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php