Visual Studio 2005 non va d’accordo con Vista, in arrivo il Service Pack

Il framework .NET è incompatibile con il nuovo sistema operativo. Previsto uno speciale add-in

Gli sviluppatori che intendono realizzare applicazioni in ambiente Windows
Vista dovranno aggiornare Visual Studio 2005 mediante l'applicazione del Service
Pack 1. Microsoft ha infatti ammesso l'esistenza di incompatibilità tra
la propria suite di sviluppo ed il nuovo sistema operativo ormai entrato nella
fase che precede il rilascio della versione finale.

Sebbene, quindi, gli sviluppatori possano continuare a sviluppare in Windows
XP applicazioni che poi funzioneranno correttamente in Windows Vista, il nuovo
sistema operativo risulterà certamente incompatibile con le versioni
2002 e 2003 di Visual Studio (oltre che con la 2005 priva del Service Pack 1).

La fonte primaria di incompatibilità è il framework .NET:
Vista integrerà infatti la versione 3.0 dell'ambiente Microsoft per la
creazione, la distribuzione e l'esecuzione di tutti gli applicativi basati sulla
tecnologia .NET (alcune versioni di Visual Studio supportano invece solo la
prima versione dello stesso). Uno speciale "add-in" per Visual Studio
2005 permette di introdurre il supporto per il framework .NET 3.0 (oltre a quello
per la versione 2.0, offerto in maniera nativa) oltre a quello per Office 2007
e Vista.

Una versione beta del Service Pack 1 per Visual Studio 2005 è stata
appena messa a disposizione mentre quella definitiva è attesa entro tre
o quattro mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome