Visa Europe fissa le regole per i pagamenti mobili

Ecco come si accetteranno i pagamenti con gli smartphone a protezione dei dati personali e finanziari.

Visa Europe ha pubblicato una serie di norme per la sicurezza nell’accettazione dei pagamenti con dispositivi mobili, indirizzate a fornitori di sistemi software e hardware, esercenti e acquirer.

Servono a migliorare le misure di sicurezza per la protezione dei dati personali e finanziari dei titolari quando si utilizzano dispositivi mobili quali gli smartphone.
Si basano sulle tecnologie di criptazione e tokenizzazione progettate per funzionare in concomitanza con l’accettazione chip Emv, idonee a operare in diversi ambienti retail e di elaborazione di pagamento.

Poiché i dispositivi di pagamento mobile e quelli di accettazione mobile non sono progettati con gli stessi requisiti di sicurezza dei terminali di pagamento tradizionali e gli esercenti attualmente non controllano la sicurezza delle reti alle quali i dispositivi di accettazione sono connessi in modalità wireless, sono da fare considerazioni sulla sicurezza di cui tener conto, oltre a quelle relative ai sistemi tradizionali.

Le norme, pertanto, sono da intendersi per due distinte categorie: i fornitori di soluzioni hardware e software e di applicazioni di accettazione di pagamento mobile, e gli acquirer e gli esercenti che utilizzano le soluzioni.

Per promuovere la sicurezza e l’integrità del sistema di pagamento, Visa si impegna ad aiutare i fornitori di soluzioni di accettazione di pagamento mobile, rivenditori, esercenti e acquirer a comprendere la loro responsabilità nel garantire la sicurezza dei dati quando utilizzano soluzioni di accettazione di pagamento con dispositivi mobili quali gli smartphone.

Per raggiungere una massa critica, i pagamenti con dispositivi mobili devono operare in ogni luogo, a qualsiasi ora, con la stessa affidabilità dei pagamenti con carta di credito oggi.

La versione completa delle regole Visa per le pratiche di accettazione dei pagamenti con dispositivi mobili è consultabile qui.

In sintesi, i rivenditori hanno nove regole che vanno dalla protezione delle chiavi crittografate alla capacitò di disattivare la soluzione di accettazione di pagamento, dalla possibilità di tracciare l’uso della soluzione a quella di troncare il Primary Account Number, con protezione dei dati sensibili immagazzinati.
Per gli esercenti si va dall’utilizzo solamente di soluzioni di accettazione indicati dai fornitori dei servizi alla segnalazione immediata della perdita o del furto del dispositivo mobile, alla protezione dello stesso da malware.

Questa è la prima versione delle regole per sostenere la crescita del canale di accettazione mobile.
Visa Europe continuerà ad aggiornarle.
Oltre alle regole sopra indicate i fornitori, gli esercenti e gli acquirer devono rispettare i criteri e requisiti Visa per l’accettazione di carte con banda magnetica, chip o tecnologia contactless.
Devono inoltre aderire ai principi stabiliti dal Payment Card Industry Data Security Standard (Pci Dss) e dal Payment Application Data Security Standards (Pa-Dss).
In aggiunta, oltre a rispettare le Visa Europe Operating Regulations, gli acquirer devono anche essere in regola con le leggi e normative locali relative agli esercenti con cui collaborano, tra cui il rispetto delle regole Know Your Customer (Kyc) e antiriciclaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here