La virtual cloud network durerà vent’anni

Il futuro del networking è il software, e la rete del futuro è la Virtual Cloud Network. Sono parole di Rajiv Ramaswami, chief operating officer, products and cloud services di Vmware. "Con il nuovo portafoglio di sicurezza e networking Nsxsupportiamo i clienti nel creare una Virtual Cloud Network attraverso un tessuto aziendale digitale software-defined che sia flessibile, programmabile e intrinsecamente più sicuro”.

Approccio alla rete per i prossimi 20 anni

La Virtual Cloud Network consentirà alle aziende di connettersi, proteggere meglio e ottimizzare la delivery di applicazioni e dati in un'era in cui la maggior parte dei carichi di lavoro esiste al di fuori del data center.

Con una Virtual Cloud Network i clienti potranno creare un'architettura di rete end-to-end software-defined che possa fornire servizi ad applicazioni e dati, ovunque risiedano. La Virtual Cloud Network opererà su scala globale da un edge all'altro e offrirà connettività e sicurezza coerenti e pervasive per app e dati indipendentemente dall'infrastruttura fisica dall'ubicazione fisica sottostante.

La Virtual Cloud Network consentirà di semplificare il percorso verso il business digitale e sfruttare appieno la Digital Transformation, liberando il valore insito nelle attuali tecnologie di rete e riducendo in modo significativo la complessità della rete.

Il portafoglio di sicurezza e di rete Vmware Nsx offre un ambiente operativo comune per connettere, proteggere e gestire una Virtual Cloud Network.

Il portfolio includerà funzionalità nuove e migliorate per ambienti di data center, filiali, cloud e telco e migliorerà il supporto ai framework applicativi tradizionali e moderni. Con l’offerta Vmware NSX, i clienti potranno gestire reti e sicurezza coerenti tra data center privati, AWS, Azure e IBM Cloud.

NSX Data Center consente ai clienti di progettare, costruire e gestire data center di prossima generazione basati su policy che connettono, proteggono e automatizzano applicazioni tradizionali e moderne e aiutano a proteggere le applicazioni e i dati attraverso la sicurezza che è parte integrante dell'infrastruttura.

Con l'ultimo aggiornamento NSX Data Center include nuove funzionalità di container e bare metal che potranno offrire servizi di rete coerenti a tutte le applicazioni e ai modelli di deployment. I rilasci rapidi di integrazione dei container abiliteranno una sicurezza globale e molto altro per le nuove piattaforme di app.

NSX SD-WAN di VeloCloud combina l'economicità e la flessibilità dell'overlay di rete in tempo reale con la velocità, la scalabilità e l’automazione dei servizi forniti dal cloud. Con NSX SD-WAN le aziende possono offrire migliori prestazioni cloud e applicative con visibilità completa, metriche, controllo e automazione di tutti gli endpoint di dispositivi e utenti, con costi complessivi inferiori.

NSX SD-WAN si integra con NSX Data Center e NSX Cloud, consentendo ai clienti di estendere policy di rete e di sicurezza coerenti dal data center alla filiale fino al cloud, fornendo al contempo visibilità operativa e controllo end-to-end. NSX SD-WAN di VeloCloud offre una piattaforma estensibile per le aziende e le società di telecomunicazioni per integrare sia i servizi on-premise che i servizi cloud nell'ambito della stessa coerente policy aziendale. NSX SD-WAN è disponibile per i clienti in tre diverse modalità. I clienti possono acquistare NSX-SD-WAN come servizio da VMware, da uno degli oltre 60 provider di servizi di comunicazione in tutto il mondo e NSX SD-WAN è anche disponibile come soluzione per deployment on premise. A oggi oltre 2.000 clienti hanno già adottato NSX SD-WAN.

NSX Cloud fornisce reti e sicurezza coerenti per le applicazioni eseguite sia nei data center privati basati su VMware sia nei cloud pubblici. NSX Cloud affronta le sfide operative inerenti l'utilizzo di più cloud pubblici, come il rischio di avere policy e regole incoerenti nei cloud, le operazioni manuali che richiedono policy diverse per ogni cloud, region e VPC: visibilità operativa limitata nel traffico est-ovest e gli strumenti operativi specifici per ogni cloud pubblico. Con l'ultima versione di NSX Cloud, VMware aggiungerà nuovi controlli nativi per i clienti che utilizzano Microsoft Azure all’interno della propria strategia multi-cloud.

NSX Hybrid Connect consente ai clienti di risolvere una delle sfide più difficili del cloud ibrido – il consistent networking. VMware NSX Hybrid Connect permette ai clienti di creare un tessuto software coerente, altamente performante e più sicuro che interconnette data center e cloud mantenendo la stessa governance e controllo. Con NSX Hybrid Connect, i clienti possono trasferire facilmente carichi di lavoro da qualsiasi ambiente VMware a un moderno ambiente di data center software-defined, in esecuzione ovunque – on premise, nel cloud pubblico o gestito da un partner VMware Cloud Provider.

vRealize Network Insight offre la completa visibilità di tutti i componenti dei servizi distribuiti nei cloud pubblici e privati ​​e ambienti virtuali e fisici. VMware vRealize Suite consente ai clienti di ottenere informazioni continue e praticamente in tempo reale, su integrità, prestazioni, capacità delle risorse di rete oltre a notifiche di avviso definite in base alle priorità per l'integrazione a ciclo chiuso nei flussi di lavoro delle risorse e dell’orchestrazione dei servizi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome