VideoHub: la videoconferenza Netalia anche sui dispositivi Panasonic

L’intesa tecnologica siglata tra le due realtà consentirà al vendor nipponico di proporre alle Pmi i propri terminali dotati di una soluzione multi-punto in Hd e al cloud service provider italiano di allargare i canali distributivi dei suoi servizi.

È una partnership di natura tecnologica quella siglata tra il cloud service provider Netalia e l'area Communication di Panasonic in merito alla piena compatibilità del servizio VideoHub del primo con i terminali per la videoconferenza della seconda.

Focalizzata sul mercato delle piccole e medie imprese, la soluzione Netalia, che promette di realizzare una sala virtuale per videoconferenze in modalità multi-punto alla quale accedere attraverso una molteplicità di dispositivi, tablet e smartphone compresi, aggiunge così Panasonic nel novero di terminali di videoconferenza idonei per il proprio servizio.

Dal canto suo, la contropartita per il produttore si gioca tutta sulla possibilità di proporre i terminali già disponibili a portafoglio offrendo come valore aggiunto
una soluzione multi-punto in Hd, che non necessita di banda dedicata e che consente l'accesso anche da reti non Ip.

Ma non solo.
In base all'accordo, Netalia affiancherà sia i distributori, sia i rivenditori Panasonic per offrire un'integrazione della loro offerta con il proprio servizio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here