Videocamere Philips ESee, compagne per il tempo libero

Si chiama ESee la nuova linea
di videocamere Philips compatte e sottili,
facili da utilizzare e pensate per la ripresa di filmati in Full HD (nel
formato 1.440 x 1.080 pixel). I modelli attualmente disponibili sono 2: ESee CAM150 ed ESee CAM102 (venduta nelle colorazioni argento, blu e rosa). Le due videocamere condividono
diverse dotazioni di base e alcune funzioni, ma strutturalmente sono
decisamente differenti. Vediamole nel dettaglio.

Robusta e impermeabile, ESee
CAM150 è la proposta per il tempo libero e, soprattutto, lo sport, da usare anche
sulla neve e in acqua (resiste fino a 3 m di profondità e a cadute da 1,5 m). Un
sistema antishock, consente la ripresa di video fluidi e senza distorsioni
grazie ad alcuni sensori giroscopici, dotati di algoritmi avanzati.

Questo modello, che può anche
di scattare fotografie a 8 Mpixel, è in grado di fornire un doppio formato di registrazione,
offrendo sia l'HD (MPEG4) sia un formato compresso (H.264) più adatto all'invio tramite
e-mail. Da sottolineare la presenza della funzione Quick impression che può estrarre
automaticamente le sequenze più importanti degli ultimi video. Il display in dotazione è un LCD da 2”
e risoluzione 640 x 234 pixel. In dotazione anche un flash a LED.

Dal canto suo, il modello ESee
CAM102, che abbiamo potuto provare, oltre
alle riprese video Full HD offre la possibilità di scattare immagini
fotografiche con una risoluzione di 5 Mpixel. Va detto che, visti i risultati,
evidentemente predilige le riprese video agli scatti fotografici, tuttavia
all'occorrenza consente di contare su una fotocamera che è comunque meglio di
quelle disponibili in molti cellulari o smartphone.

Il funzionamento
è semplice e immediato: premendo il grande pulsante centrale si attivano le
riprese o si scattano le foto (si passa dall'una all'altra attraverso un tasto
sulla parte destra della videocamera). Una funzione che pre-registra i 3 secondi
precedenti allo scatto consente di non perdere eventuali i momenti che ci possono
cogliere di sorpresa.

Oltre
a quella automatica, ci sono cinque modalità di ripresa volta ottimizzare i
parametri in funzioni di alcune delle più consuete situazioni (incarnato,
notte, neve/mare, retroilluminazione e tramonto). E' possibile applicare anche alcuni effetti alle riprese (come B/N, seppia o negativo), impostandoli però prima delle riprese stesse. Il microfono integrato multi
direzionale con riduzione del rumore consente registrazioni audio di qualità
rimarchevole.

La
messa a fuoco è automatica come fissa è l'apertura dell'obiettivo. Esiste la
possibilità di avere uno zoom digitale 2x: niente di trascendentale, ma può
risultare comodo. Il display è da 2” e ha risoluzione 640 x 240 pixel.

Le
dimensioni molto contenute consentono una facile impugnatura anche con una sola
mano. Ma per una maggiore stabilità si può fissare la videocamera su un
treppiede.

Per il collegamento con
eventuali dispositivi esterni sono presenti una presa USB 2.0 (che serve anche
per ricaricare la batteria agli ioni di litio) e una porta HDMI, che permette
la connessione diretta a televisori Full HD. Anche la ESee
CAM150 dispone delle medesime interfacce e anch'essa si ricarica via USB.

Come supporto di
memorizzazione è necessaria una scheda micro SD (che non è in dotazione).
Un'ora di registrazione in HD richiede 4 GB di spazio di memoria, mentre un'ora
di registrazione in definizione standard occupa i 1 GB di memoria (questi dati
sono i medesimi anche per la ESee CAM150)

In definitiva, la ESee CAM102 è una videocamera che non ha la pretesa di competere con prodotti di alto
livello, ma comunque permette riprese in Full HD con un eccellente audio (non sarebbe stato male avere la possibilità di collegare dele cuffie). Facilissima
da usare, la si può comodamente portare con sé e quindi avere sempre a portata
di mano, sia per le riprese diurne sia per le serate con gli amici (per quest'ultimo
caso non sarebbe male se i simboli sui pulsanti fossero fluorescenti).
L'accensione è veloce e l'autonomia, che può arrivare a un paio d'ore, consente
un tempo di ripresa sufficientemente ampio.  Per le foto, meglio farle quando le
condizioni di illuminazione sono ottimali.

I filmati creati con le videocamere dalla
serie ESee possono essere direttamente importati in iMovie, per esser elaborati
o condivisi. Per gli utenti Windows, le due videocamere integrano invece un
software che si installa sul computer una volta che sono collegate via USB e
che ne semplifica la condivisione sui siti di social network.

I prezzi: le CAM102 costano
119,99 euro, mentre la CAM150 costa 159,99 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome