Video online, le news crescono

L’indagine trimestrale mostra che l’informazione online si adegua al video. Google domina ma Facebook ci prova. Più lunga la visione dalle console giochi.

Brightcove e TubeMogul hanno rilasciato i dati relativi al terzo trimestre del 2010 per la fruizione di video online.
Il rapporto, liberamente scaricabile, esamina  i video on-line da un campionecampione di quasi 2.000 siti web di intrattenimento ed informazione.
Il video è in crescita in tutti i settori, come si può rilevare anche dal confronto con i dati dei trimestri precedenti.

Sul blog ufficiale Sara Watson segnala l’imperiosa crescita di Facebook, che in un anno ha raddoppiato i risultati ed ora rappresenta il 9,6% dei riferimenti, secondo a grande distanza da Google (al 57% contro il 64% del 2009).

Il dato principale riguarda però i produttori di notizie, che per la prima volta hanno superato i broadcaster come numero di minuti forniti in streaming.
Molto significativa la crescita del numero di titoli caricato (51%) e delle emittenti superato in pochi minuti totali in streaming per la prima volta in questo trimestre: le emittenti televisive hanno meno titoli ma di più lunga durata, mentre i giornali stanno producendo regolarmente moltissimi titoli di breve durata.

Interessante anche il dato sulle console di gioco, che conducono nel tempo medio di visione: 165 secondi contro una media di 147 secondi. Ciò suggerisce che gli utenti di ambienti lean-back sono i più interessati al video. Nello specifico settore l’indagine ha sviluppato nuove metriche incrociate i cui risultati saranno resi disponibili nel prossimo trimestre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here